sabato, Giugno 15, 2024
HomeNotizieBoston Celtics, privi di Jayson Tatum, periscono di fronte agli Indiana Pacers....

Boston Celtics, privi di Jayson Tatum, periscono di fronte agli Indiana Pacers. Ma i fischi finali sono controversi!

Nonostante l’assenza delle stelle Tyrese Haliburton e Jayson Tatum sul parquet, a causa di infortuni, l’incontro tra Indiana Pacers e Boston Celtics offre comunque un’esperienza emozionante per i tifosi. Con il punteggio in perfetta parità, a quota 131, e solamente poco più di 3 secondi rimanenti, Jaylen Brown viene fischiato un fallo e si guadagna la possibilità di tirare due tiri liberi per dare l’avvio alla vittoria dei Celtics. Ma qualcosa va storto!

Boston Celtics (Foto Instagram)
Boston Celtics vs Indiana Pacers, 8 gennaio 2024 (Foto Instagram)

La partita Indiana Pacers vs Boston Celtics 133-131

I Boston Celtics si trovano senza Jayson Tatum, che ha dovuto prendersi una pausa a causa di un problema alla caviglia sinistra. Nel frattempo, i Indiana Pacers perdono Tyrese Haliburton nel secondo quarto a causa di uno stiramento alla coscia sinistra. La sfida tra Indiana e Boston si decide grazie ai tiri liberi finali di Benendict Mathurin, che esce dalla panchina e riesce a segnare 26 punti, diventando il miglior marcatore della squadra.

Nonostante la spettacolare prestazione di Jaylen Brown, che realizza 40 punti tirando ben 17 su 26 dal campo e 3 su 4 da tre punti, i Celtics non riescono a portare a casa la vittoria. Infatti, il fallo commesso da Kristaps Porzingis sui tiri da tre di Mathurin a soli 0,5 secondi dalla fine del match condanna gli ospiti alla sconfitta. La mancanza di Jayson Tatum ha fatto gravare tutto il peso dell’attacco sui giovani Celtics, e nonostante l’impressionante performance di Jaylen Brown, non sono riusciti ad evitare la sconfitta.

Nel finale concitato, Brown si trovava in lunetta per pareggiare la partita a 131 punti. Tuttavia, gli arbitri decideranno di cambiare la loro decisione e assegnare la palla ai Pacers. Nell’azione successiva, Kristaps Porzingis commette il fallo sulla tripla tentata da Bennedict Mathurin, permettendo così ai padroni di casa di chiudere il match con un punteggio finale di 133-131, assicurandosi la vittoria.

Jayson Tatum infotunato, ma vuole vincere il titolo NBA

Nella classifica del KIA MVP Ladder, che determina l’attuale ordine dei contendenti al titolo di Miglior Giocatore della Stagione Regolare, Jayson Tatum si trova solo al 6° posto. Tuttavia, i Boston Celtics, la squadra di cui è leader e miglior marcatore, detengono il miglior record nella NBA, consolidatosi a 27-8 dopo il successo per 101-118 in trasferta contro gli Indiana Pacers.

Tatum, autore di 38 punti e 13 rimbalzi (la sua terza partita consecutiva con almeno 30 punti), non è concentrato sul titolo di MVP, ma su un obiettivo ancora più grande: il titolo NBA.

“Non penso a quel tipo di riconoscimento, non più. Ho già raggiunto tanto in questa lega, ma voglio superare i miei limiti. Voglio tornare alle Finals NBA e vincere il campionato. Ciò che faccio forse non mi renderà l’MVP, ma spero che possa aiutare la squadra a diventare la migliore nella NBA“, ha dichiarato Jayson Tatum.

I Celtics convincono sia in attacco che in difesa e sembrano avere tutto il necessario per arrivare fino alla fine. Dal 1 dicembre in poi, Boston ha vinto 14 delle 17 partite, battendo avversari più o meno competitivi: Knicks, Cavs, Magic, Lakers, Raptors, Jazz e Cavs, pur perdendo contro gli OKC Thunder in una partita combattuta fino all’ultimo secondo e perdendo contro i Pacers questa notte.

Jayson Tatum, proprio dopo la vittoria contro gli Utah Jazz, ha definito Kristaps Porzingis un All-Star e ha mantenuto una media di 27,5 punti, 7,8 rimbalzi e 4,8 assist, con un tiro dal campo del 58%. Un passo in più verso il titolo di MVP?

- Advertisement -
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Ultime News