lunedì, Febbraio 26, 2024
HomeNotizieDanilo Gallinari è ufficialmente fuori dai Detroit Pistons: dove andrà ora? Ecco...

Danilo Gallinari è ufficialmente fuori dai Detroit Pistons: dove andrà ora? Ecco qualche indiscrezione!

Danilo Gallinari
Danilo Gallinari in campo per i Detroit Pistons

Danilo Gallinari ha fatto un breve soggiorno a Detroit, visto che ha deciso di rescindere il suo contratto con i Pistons prima della fine della stagione, trasformandosi così in un free agent ufficiale. Numerose squadre, inclusi Celtics e Lakers, si sono già interessate a Gallinari e presto potrebbe cambiare squadra indossando una nuova divisa.

Il giocatore non fa più parte dei Pistons

L’indizio era nell’aria da tempo, forse fin dal suo arrivo a Detroit lo scorso 14 gennaio, e sembra che ora sia molto vicino all’ufficialità: Danilo Gallinari ha concluso la sua esperienza con i Pistons ed è diventato un free agent. A confermarlo è l’esperto di “The Athletic” Shams Charania, che afferma che l’azzurro inizierà oggi stesso le trattative con le possibili nuove squadre interessate.

Poco prima della chiusura del mercato, avvenuta ieri sera, i Lakers hanno mostrato interesse per l’ex giocatore di Thunder e Clippers, mentre i Celtics, squadra con cui Gallinari è transitato senza poter giocare a causa di un infortunio subito con la nazionale nell’estate del 2022, potrebbero valutare di riportarlo a Boston. Durante la sua breve esperienza a Detroit, Gallinari ha avuto una media di 8,7 punti a partita in meno di 15 minuti giocati, con un impressionante 58,3% di precisione da tre punti. Con il suo talento offensivo, non dovrebbe essere difficile per lui trovare una nuova squadra.

Ma quali squadre si contendono Danilo Gallinari?

Ci sono diverse squadre che potrebbero essere interessate a Gallinari e potrebbero beneficiare del suo contributo. Tra queste ci sono i Los Angeles Lakers, che hanno espresso interesse per alcuni giocatori svincolati e vedono Gallinari come uno dei veterani che potrebbe fare la differenza, anche se giocando meno. Ha dimostrato di poter fare la differenza in alcune partite sia a Washington sia a Detroit durante questa stagione, quindi i Lakers dovrebbero tenere d’occhio il giocatore italiano.

I Philadelphia 76ers, nell’assenza di Joel Embiid, potrebbero avere bisogno di supporto nel reparto dei lunghi. Gallinari si è specializzato nel ruolo di centro e ha spesso giocato come unico lungo con Washington quest’anno. Quindi potrebbe dare una mano ai 76ers fino al ritorno del camerunense.

I Minnesota Timberwolves potrebbero sorprendere molti essendo in cima alla classifica della Western Conference. Con i piani di Anthony Edwards e Karl-Anthony Towns per i playoff, Gallinari potrebbe essere una buona opzione per i Timberwolves, offrendo un ottimo supporto dalla panchina.

I Golden State Warriors stanno lottando per entrare tra le prime dieci posizioni e giocare il play-in. Gallinari potrebbe dargli una spinta dalla panchina, offrendo alcuni minuti di qualità, soprattutto se Draymond Green dovesse fare delle “pazzie”.

Un ritorno romantico a Denver o New York potrebbe essere una possibilità interessante per Gallinari. I Denver Nuggets sono i campioni in carica e anche se hanno giocatori come Aaron Gordon nel suo ruolo, potrebbero avere bisogno di un veterano di backup che possa dare una mano in partite difficili. Inoltre, l’aspetto emotivo potrebbe svolgere un ruolo importante, considerando che Gallinari è stato una figura importante per Nikola Jokic quando è arrivato in NBA.

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments