venerdì, Febbraio 23, 2024
HomeNotizieDinamo Sassari annientata dal Treviso. Ecco che cosa ha sbagliato in campo...

Dinamo Sassari annientata dal Treviso. Ecco che cosa ha sbagliato in campo e le pagelle dei giocatori!

Il cammino verso i playoff scudetto sembra essere bloccato per la nostra squadra. Nell’ultima partita fuori casa, Dinamo Sassari è stata battuta da Treviso con un punteggio di 70-77. Invece di ottenere maggiore tranquillità in classifica, la salvezza della squadra è ancora in gioco.

La Dinamo ha mostrato delle buone performance solo a tratti durante la partita. Tuttavia, anche il coach Bucchi non è riuscito a convincere con le sue rotazioni, sostituendo alcuni giocatori troppo presto (come Gombauld) e mantenendone altri in campo per troppo tempo (come Kruslin). Gli undici minuti concessi a McKinnie sembrano indicare una possibile ricerca di rinforzi sul mercato.

Dinamo Sassari
Dinamo Sassari vs Treviso

La cronaca della partita Dinamo Sassari vs Treviso

La Dinamo si trova in una situazione difficile fin dall’inizio della partita, con un divario di 10 punti dopo appena 5 minuti di gioco, con Allen come protagonista. L’unico ad avere successo in attacco è Tyree, ma l’ingresso di Diop dalla panchina dà nuova energia alla squadra, portando il punteggio a 21-18 alla fine del primo quarto.

Nel secondo periodo, Olisevicius risponde alla rimonta del Banco e firma un sorpasso grazie alle triple di Kruslin e Tyree (+3 per i biancoblù), permettendo a Treviso di andare al riposo con un vantaggio di un canestro: 39-37.

All’inizio del terzo quarto, la squadra veneta riprende il proprio svantaggio di 9 punti, ma il Banco si riavvicina grazie alla tripla di Kruslin e all’attacco attivo di Gombauld: 53-52 al 28′. Tuttavia, le uscite di Jefferson e Tyree provocano incertezza nella Dinamo, che subisce un brutto parziale negli ultimi 90 secondi: 64-53 con una bomba di Mezzanotte.

Nell’ultimo quarto, la confusione mentale del Banco continua e la squadra di Bucchi si ritrova a -14 al 34′. Il Sassari prova a utilizzare una zona 3-2, ma commette troppi errori di gestione del pallone.

Jefferson e Tyree portano la squadra a -5 a 52 secondi dalla fine, ma poi Tyree sbaglia entrambi i tiri liberi e commette il quinto fallo. I migliori realizzatori della partita sono Tyree e Gombauld, entrambi con 15 punti, seguiti da Diop con 13 punti.

Le pagelle

Jefferson: 5.5. La sua partita è altalenante, influenzando la prestazione complessiva di Sassari. Inizia con due falli, ma poi riesce a fornire assist importanti per i compagni sul perimetro. Nel terzo quarto, però, ha qualche difficoltà offensiva e subisce contro Robinson. Nel finale, commette un errore costoso che fornisce una palla persa dopo due triple promettenti. Troppo incostante.

Tyree: 5.5. Sarebbe sufficiente, perché le sue decisioni in attacco sono giuste, tenendo in vita Sassari con alcuni canestri importanti. Tuttavia, l’1 su 6 ai tiri liberi pesa troppo e non è un buon segno per una guardia che segna tanto.

Kruslin: 5.5. Olisevicius è un avversario difficile in una serata in cui sembra mancare un po’ di energia, come dimostrato anche da Bowman. Ha iniziato bene, con due triple, ma alla fine la sua prestazione è sufficiente, nonostante qualche difficoltà al rimbalzo e al tiro.

Charalampopoulos: 5.5. La sua tripla ha scatenato la prima reazione di Sassari dopo un inizio fiacco. Ha dovuto fare i conti con Allen, che ha messo in difficoltà con la sua esperienza. Fa cose utili per la squadra, ma deve essere più astuto e fisico, perché a volte è troppo leggero.

Gombauld: 6. Lavora bene nell’area avversaria, ma ha qualche problema nella protezione della sua. È costante in attacco, ma Treviso spesso non riesce a limitarlo.

Diop: 6.5. Dominante nell’area nel primo tempo, dando una scossa alla squadra. Perde un po’ di precisione nel corso della partita, quando Treviso cerca di fermarlo in maniera rigida. Il più positivo tra i suoi.

Gentile: 5.5. Mostra impegno come sempre, ma zero punti in sedici minuti non è un buon segnale per il capitano. Sassari ha bisogno dei suoi punti dalla panchina per migliorare il proprio livello, non solo del suo esempio difensivo.

Cappelletti: 5.5. Inizia bene con un’ottima azione per Diop, dando speranza dopo un avvio difficile. Tuttavia, perde la concentrazione nel corso della partita e commette un errore che concede a Mezzanotte un contropiede che finisce con una schiacciata.

McKinnie: 4.5. Spesso in ritardo in difesa e troppo leggero, tranne che in alcuni momenti del secondo quarto. In attacco, non riesce a fare la differenza. È difficile capire cosa può cambiare per migliorare, considerando che ha avuto diverse opportunità di mostrare il suo valore.

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments