venerdì, Aprile 19, 2024
HomeNotizieEuroLeague Fantasy Challenge, i migliori e i peggiori della settima giornata!

EuroLeague Fantasy Challenge, i migliori e i peggiori della settima giornata!

È stata una giornata piena di sorprese in EuroLeague, con due squadre strappando vittorie preziose in trasferta. Il Baskonia ha sconfitto l’Olympiacos in casa propria, mentre il Panathinaikos ha sbanca Berlino. Nel frattempo, il Real Madrid mantiene la sua imbattibilità in testa alla classifica, mentre tre squadre, Valencia, Fenerbahçe e Virtus, perdono terreno, lasciando il Barcellona nella sola seconda posizione.

I protagonisti della settimana in EuroLeague

Il giocatore più brillante della notte di Madrid è senza dubbio Facundo Campazzo del Real Madrid, che con la sua creatività, inventiva e capacità realizzativa stupisce e sorprende tutti. È impossibile chiedergli di più, anche se lo si volesse. La sua presenza in campo influisce positivamente sull’intera squadra, al punto che persino Tavares ritrova la sua spavalderia e spavento per le difese avversarie.

Nigel Hayes-Davis del Fenerbahçe Beko Istanbul ha invece dimostrato di essere l’unico vero punto di riferimento per la squadra in una partita svantaggiata a livello di rotazioni. Ancora una volta, l’allenatore Itoudis ha dovuto fare affidamento su di lui e, nonostante la sua encomiabile prestazione, non è stato sufficiente per evitare la sconfitta. Hayes-Davis si è confermato come il vero trascinatore della squadra, dimostrando di avere grandi doti nel ruolo di ala.

Kostadinos Mitoglu del Panathinaikos Athens ha invece rubato la scena, prendendo il posto di un Lessort poco ispirato in una serata negativa. Ma Mitoglu non si è fatto intimidire e si è preso la responsabilità di condurre la sua squadra alla vittoria. L’ex giocatore dell’Olimpia Milano ha dimostrato di essere in grande forma e sta tornando ai livelli di eccellenza che aveva già mostrato nel suo passato in maglia biancorossa.

EuroLeague
EuroLeague (Foto ANSA)

I peggiori giocatori

Nikola Milutinov (Olympiacos Pireaus) -4 Punti: il talentuoso centro serbo era incerto a causa di alcuni problemi fisici e si è subito evidenziato che non era in grado di contribuire alla squadra. L’allenatore Bartzokas ha tentato di spronarlo, ma dopo soli 3 minuti si è reso conto che Nikola non era in grado di giocare. Tuttavia, siamo fiduciosi che si riprenderà presto e tornerà alla sua forma migliore.

Shavon Shields (EA7 Emporio Armani Milano) -3.6 Punti: la macchia nella serata di redenzione parziale per la squadra dell’Olimpia. Il giocatore danese è l’unico dei bianco rossi ad aver chiuso con una valutazione negativa e non è riuscito a trovare la via del canestro. In sintesi, è stata una prestazione opaca che non potrà influenzare il suo status di stella, poiché sappiamo che è un giocatore di grande talento e si riprenderà.

Thomas Walkup (Olympiacos Pireaus) -2 Punti: è stato il simbolo negativo della squadra greca. Lo scorso anno si era spesso messo in luce, sfruttando l’attenzione che la difesa aveva per Vezenkov. In questo avvio di stagione, però, ci sono ancora molti punti oscuri e forse non è ancora riuscito a ritrovare lo stesso spirito della passata stagione. Tuttavia, siamo fiduciosi che riuscirà presto a ritrovare la sua forma migliore e a contribuire al successo della squadra.

- Advertisement -
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Ultime News