martedì, Luglio 23, 2024
HomeNotizieEurolega: perché la stagione regolare è più competitiva della NBA? Nigel Williams-Goss...

Eurolega: perché la stagione regolare è più competitiva della NBA? Nigel Williams-Goss svela il segreto!

Il playmaker dell’Olympiacos Piraeus, Nigel Williams-Goss, è convinto che ci siano delle ragioni molto specifiche che rendono la regular season dell’Eurolega un affare più competitivo rispetto alla regular season della NBA.

Le dichiarazioni di Nigel Williams-Goss

“Sicuramente penso che sia più competitivo proprio perché è una stagione più corta”, ha detto Williams-Goss. “Non abbiamo 82 partite, ma solo 34. Ovviamente, quando riduci il numero delle partite, ogni partita diventa più importante. È una questione di numeri. Se giocassimo 82 partite, probabilmente ogni partita non sarebbe altrettanto competitiva. Penso che sia normale”.

“E poi ci sono le partite più corte, 40 minuti”, ha aggiunto Williams-Goss. “Ciò rende le partite più competitive. Se guardiamo alla Coppa del Mondo, penso che se estendessimo alcune di quelle partite da 40 a 48 minuti, darebbe alle squadre più talento più tempo per allontanarsi. Ma quando accorci la partita, dai a chiunque una possibilità. Ruba un paio di possessi qui e alla fine hai una possibilità di vincere la partita”.

Eurolega
Eurolega (Foto ANSA)

Approccio diverso dall’Eurolega

Williams-Goss, che ha giocato con gli Utah Jazz nella stagione 2019-20 dopo aver trascorso i primi due anni della sua carriera in Europa, ha anche parlato dell’approccio diverso delle squadre NBA rispetto alle squadre dell’Eurolega.

“Dobbiamo considerare che la NBA è un’azienda molto più grande“, ha detto Williams-Goss. “Hanno più soldi, ma ciò implica anche che ci sono diverse agende. Ci sono alcune squadre che stanno costruendo per il futuro, pensando a 3-4 anni in avanti. In Europa, le squadre non fanno questo. Tutti vogliono vincere adesso. C’è la pressione per vincere adesso per tutte e 18 le squadre dell’Eurolega. Non stiamo giocando per l’anno prossimo, o quello dopo. Tutti vogliono vincere adesso”.

La scorsa estate Williams-Goss è tornato all’Olympiacos dopo la stagione 2018-19 come un giocatore completamente diverso. Non solo ha acquisito più esperienza, il che è normale, ma è anche un campione dell’Eurolega, avendo vinto il trofeo la scorsa stagione con il Real Madrid.

La squadra che Williams-Goss e il Real Madrid hanno battuto nella finale del campionato è stata l’Olympiacos, grazie a un tiro di Sergio Llull negli ultimi istanti. Ora, l’ex stella di Gonzaga vuole aiutare i Reds a completare il lavoro che è stato interrotto l’anno scorso.

“Questo è stato un grosso fattore per me. Aiutare una squadra che era vicina – ovviamente ha tutte le potenzialità”, ha detto Williams-Goss. “Ovviamente il Real Madrid è un’ottima organizzazione, con grandi talenti. Ma qui penso di avere la possibilità di avere un impatto maggiore e spero di fare qualcosa di speciale. So che il club e i tifosi lo hanno desiderato da tempo e mi piacerebbe farne parte”.

- Advertisement -
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Ultime News