sabato, Giugno 15, 2024
HomeNotizieEurolega: la Virtus femminile porta a casa una grande vittoria e resta...

Eurolega: la Virtus femminile porta a casa una grande vittoria e resta a galla. Ecco la cronaca della partita!

Il sogno dei playoff di Eurolega della squadra femminile della Virtus rimane vivo. A seguito di una partita aspra e combattuta, le bolognesi si sono aggiudicate i due punti in palio. La protagonista della serata è stata Francesca Pasa, che dopo un inizio opaco con Ragusa e il duro lavoro sul campo di Wood, ha tirato fuori tutta la sua grinta e ha lasciato il suo segno sulla vittoria di questa sera. Con una gestione intelligente e freddezza ai tiri liberi nei momenti cruciali, ha saputo anche sbagliare quando necessario per guadagnare tempo.

La partita non è stata spettacolare, con errori banali da entrambe le squadre, palle perse e scelte improbabili che hanno favorito entrambe le squadre. Le francesi di ESBVA Villeneuve d’Ascq hanno approfittato di una maggiore fisicità per rimanere sempre a stretto contatto e spaventare soprattutto nel terzo quarto il pubblico bolognese, che sta ancora faticando a sostenere una squadra giovane che ne ha davvero bisogno.

Eurolega (Foto Instagram)
Eurolega: Virtus Bologna vs ESBVA Villeneuve d’Ascq (Foto Instagram)

Eurolega: Virtus Bologna vs ESBVA Villeneuve d’Ascq

Le giocatrici iniziali della Virtus sono Pasa, Consolini, Zandalasini, Peters e Andrè.

Le bolognesi hanno un ottimo inizio e sembrano poter controllare la partita con il punteggio di 14-6 al quinto minuto grazie alle penetrazioni e ai due tiri da tre di Pasa, che dopo sette minuti è già a 12 punti quando esce per riposare e il punteggio si stabilizza sul 22-16 per la Virtus. Nonostante un po’ di confusione alla fine, sembra che la Virtus riesca a gestire la partita.

Ma ecco che le francesi prendono nuovo vigore e, grazie anche a dei recuperi di pallone, si inseriscono nelle traiettorie di passaggio delle giocatrici bianconere e recuperano fino al 38-36 a favore delle feline alla fine del primo tempo.

Inizia così un tira e molla tra le due squadre, che cercano di vincere la partita con grande competitività. Per fortuna, le bolognesi hanno più lucidità nei minuti finali e una migliore gestione del pallone a disposizione.

Il finale di partita

La partita finisce 65-62, con Pasa glaciale che segna due tiri liberi a 7 secondi dalla fine, costringendo Villeneuve a tentare un tiro da tre punti nel tentativo di pareggiare la partita. Invece, la play Zellous commette un banale fallo in attacco e regala il pallone alla Virtus.

Pasa si trova ancora in lunetta e sbaglia il primo tiro libero per far perdere più tempo possibile, poi Andrè fa fallo su Burke, che fino ad allora aveva fatto una prestazione impeccabile. Tuttavia, Burke sbaglia entrambi i tiri liberi e il rimbalzo arriva a Peters, che chiude la serata in gloria.

Oltre a Pasa, l’unica giocatrice all’altezza della sua fama è stata ancora una volta la capitana Zandalasini, mentre quasi tutte le altre compagne sono state vittime di momenti di confusione, anche se alcune hanno avuto sprazzi di brillantezza.

Guardando la classifica del girone B, la Virtus è al terzo posto con un record di 6-5. Ora dovrà affrontare le terribili trasferte di Praga e Mersin, sperando di poter contare sul sostegno dei tifosi nella partita finale del girone di qualificazione all’Eurolega.

- Advertisement -
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Ultime News