lunedì, Febbraio 26, 2024
HomeNotizieGiannis Antetokounmpo esalta la difesa dei Buks e schiaccia direttamente dalla rimessa....

Giannis Antetokounmpo esalta la difesa dei Buks e schiaccia direttamente dalla rimessa. Ecco la performance!

I semifinalisti dell’In-Season Tournament sono stati decisi oggi. Dopo delle partite sorprendenti il lunedì, in cui i Pacers e i Pelicans hanno rovesciato il pronostico, i Bucks e i Lakers mantengono la loro reputazione e si qualificano per le semifinali a Las Vegas. Predominanti i ruoli in campo di LeBron James per i Lakers e Giannis Antetokounmpo per i Buks.

I Bucks dominano contro New York grazie a una straordinaria performance dalla lunga distanza, mentre i Lakers devono lottare fino all’ultimo secondo per festeggiare una vittoria contro i Suns. Adesso le semifinali sono state stabilite: i Lakers affronteranno i Pelicans nell’ovest, mentre i Pacers dovranno confrontarsi con i Bucks di Giannis e Lillard nell’est.

Giannis Antetokounmpo (Foto Ansa)
Giannis Antetokounmpo nella partita Bucks vs Lakers, ottobre 2023 (Foto Ansa)

I ruisultati della partita Milwaukee Bucks vs New York Knicks

Nessuna sorpresa da queste parti: dopo le vittorie di Indiana e New Orleans nella prima notte dei quarti di finale dell’In-Season Tournament, i Milwaukee Bucks (15-6) confermano le aspettative e eliminano i New York Knicks (12-8). Al di là del risultato, ciò che fa notizia è l’eccezionale precisione al tiro dei Bucks rispetto ai loro avversari.

Da Lillard a Middleton e Lopez, passando per AJ Green che è entrato dalla panchina, Milwaukee ha chiuso la partita con un incredibile 23 su 38 dall’arco, cosa che rende impossibile per New York tenere il passo. È nel terzo quarto che i Bucks riescono a staccarsi, dopo un primo tempo giocato punto a punto senza esclusioni di colpi che si è concluso con il punteggio di 75-72.

Dopo la pausa, Milwaukee intensifica la propria difesa, costringendo i Knicks a commettere errori forzati. L’unico a non arrendersi è Julius Randle, protagonista assoluto per New York con 41 punti frutto di un impressionante 14 su 19 dal campo. Per lunghi tratti, sembra che l’ala non possa sbagliare, ma poco può fare contro il misero 30% di precisione (7 su 23) da oltre l’arco dei Knicks, che tengono il passo nella partita grazie ai tiri liberi (29 su 33 al suono della sirena).

Ma se anche Giannis, che in stagione ha un modesto 23% di precisione da oltre l’arco, segna l’unica tripla tentata della serata, è chiaro che il destino è segnato. Non c’è modo di evitarlo: i Milwaukee vanno a Las Vegas per le semifinali. La partita termina con il punteggio di 146-122.

Le parole di Giannis Antetokounmpo

All’ultimo minuto della partita, il team di coach Adrian Griffin ha limitato enormemente le azioni degli avversari. Giannis Antetokounmpo, autore della sua prima tripla doppia stagionale con 32 punti, 11 rimbalzi e 10 assist, è estremamente soddisfatto del lavoro di squadra.

Questo è uno dei rari momenti in cui il greco è davvero contento del gioco dei Bucks, soprattutto per l’efficace intesa difensiva che la squadra sta costruendo sotto la guida del due volte MVP.

“Penso che abbiamo fatto una performance difensiva notevole nella fase finale della partita. Abbiamo cercato di frenare Trae Young, abbiamo giocato una difesa solida e poi Capela è riuscito a segnare da tre punti… ma finché continuiamo a dare tutto rispettando il piano di gioco, va tutto bene. Abbiamo fatto cose straordinarie”, ha detto Giannis Antetokounmpo.

Milwaukee rimane al passo delle squadre di vertice mantenendosi a stretto contatto con gli Orlando Magic (14-6), che sono stati sconfitti dai Brooklyn Nets, perdendo così la possibilità di ottenere il 10° successo consecutivo. Oltre alla grande prestazione di Giannis, abbiamo visto anche 25 punti di Damian Lillard per i Bucks, 16 punti di Malik Beasley, 15 punti e 11 rimbalzi di Bobby Portis, 12 punti di Khris Middleton e 11 punti di Brook Lopez.

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments