Home Notizie Giannis Antetokounmpo: rissa sfiorata in campo durante la partita contro gli Indiana...

Giannis Antetokounmpo: rissa sfiorata in campo durante la partita contro gli Indiana Pacers. Che cosa è successo?

0
228
Giannis Antetokounmpo (Foto Ansa)

La semifinale di NBA Cup, come previsto, si è rivelata una partita ad alto livello in cui i Bucks hanno trionfato grazie all’eccezionale prestazione di Giannis Antetokounmpo. Nonostante Damian Lillard abbia segnato 21 punti, dimostrando un discreto rendimento di 6 su 14 dal campo, ha faticato un po’.

Da sottolineare anche i 19 punti di Bobby Portis, che è stato poi espulso dopo aver commesso il suo secondo fallo tecnico all’inizio del quarto quarto. I Pacers, invece, hanno tirato con il 45% di precisione dal campo e hanno ottenuto 22 punti ciascuno da parte di Tyrese Haliburton e Myles Turner.

Giannis Antetokounmpo (Foto Ansa)
Giannis Antetokounmpo nella partita Bucks vs Pacers, dicembre 2023 (Foto Ansa)

La prestazione eccellente in campo di Giannis Antetokounmpo

La sconfitta subita nella semifinale di NBA Cup sembra aver avuto un profondo impatto su Giannis Antetokounmpo, poiché il giocatore greco offre una prestazione che entrerà sicuramente nella storia del basket contro i Pacers: segna ben 64 punti, stabilendo un nuovo record personale e di franchigia, con un impressionante 20 su 28 dal campo.

Inoltre, il giocatore greco si distingue anche per i suoi 14 rimbalzi, 3 assist e 4 palle rubate. Alla fine della partita, si scatena anche una lite con gli avversari, colpevoli di voler tenere il pallone della partita per sé, mentre Giannis chiaramente desiderava conservarlo come ricordo di una serata davvero speciale.

La rissa sfiorata sul campo da gioco

Dopo la vittoria dei Milwaukee Bucks con un punteggio di 140-126 contro gli Indiana Pacers, si è verificato un incidente nel post-partita che ha coinvolto Giannis Antetokounmpo e Tyrese Haliburton, oltre ad altri giocatori dei Pacers. Il tutto è accaduto prima che Antetokounmpo corresse verso lo spogliatoio degli Indiana per cercare la palla da gioco.

Questa disputa post-partita ha purtroppo oscurato la prestazione straordinaria di Antetokounmpo, che ha segnato 64 punti (raggiungendo il suo record personale e ottenendo una delle migliori prestazioni di punteggio nella storia della NBA), superando il record di squadra di 57 punti stabilito da Michael Redd nel 2006.

Dopo la partita, il coach degli Indiana, Rick Carlisle, ha rivelato che diversi giocatori dei Bucks, inclusi Antetokounmpo, si sono infiltrati nel tunnel dei Pacers. Questo ha scatenato una rissa. Carlisle ha anche rivelato che la palla del gioco è stata presa da Oscar Tshiebwe. Il giocatore ha segnato il suo primo punto nella NBA durante quella partita.

“Nessuno avrebbe dovuto fare tanto clamore per avere la palla ufficiale del gioco. Ce ne erano due e avremmo potuto prendere l’altra. Non era necessario arrivare a questo punto“, ha commentato Rick Carlisle in merito all’incidente.

Secondo Antetokounmpo, la palla era stata presa inizialmente dal suo compagno di squadra Damian Lillard. Lui durante la partita contro i Pacers, ha superato Kyle Korver nella classifica di tutti i tempi per triple segnate.

“Capisco che quando segni il tuo primo punto nella NBA, vuoi avere la palla o qualsiasi oggetto che abbia significato per te. Ma alla fine, stiamo parlando di un giocatore che ha appena superato Kyle Korver nella classifica di tutti i tempi. Penso che tutti noi dovremmo fermarci e apprezzare la grandezza di questo traguardo”, ha affermato Giannis Antetokounmpo.