sabato, Giugno 15, 2024
HomeNotizieJoel Embiid ritorno in campo in grande stile: la sua prestazione al...

Joel Embiid ritorno in campo in grande stile: la sua prestazione al rientro fa sognare i fan. Ecco le sue parole!

Il giocatore più prezioso dell’anno scorso, l’MVP in carica Joel Embiid, è tornato in campo durante la notte italiana segnando 41 punti e prendendo dieci rimbalzi contro i Rockets. Il centro della squadra di Philadelphia ha disputato una partita eccellente, e la sua prestazione ha portato alla vittoria dei Sixers.

Nonostante le assenze recenti, Embiid si trova in grande forma: ha segnato almeno 30 punti in 17 partite consecutive, e quella di stanotte è stata la settima volta in questa stagione in cui ha realizzato una doppia doppia con 40 punti e 10 rimbalzi. Ma vediamo come si è svolta la partita contro i Rockets!

Joel Embiid (Foto Instagram)
Joel Embiid nella partita Philadelphia vs Rockets (Foto Instagram)

Philadelphia 76ers vs Houston Rockets 124-115

La prima partita del MLK Day è stata un dominio assoluto dei Sixers, che hanno gestito il gioco lasciando a Houston solo la soddisfazione di ridurre lo svantaggio durante il cosiddetto “garbage time“. A guidare la squadra di casa è stato il ritorno di Joel Embiid, contro cui la difesa di coach Ime Udoka ha potuto fare ben poco. Tuttavia, Philadelphia può vantare anche i 27 punti e 7 assist dell’altra stella Tyrese Maxey. I Rockets sono riusciti a trovare 20 punti grazie a Jalen Green, il più vivace tra i suoi compagni, anche se ha tirato solo 7/16 dal campo.

Nonostante abbia saltato diverse partite dallo scorso 5 gennaio, Joel Embiid è rientrato esattamente come se non fosse mai andato via. Contro i Rockets, l’MVP in carica ha segnato 41 punti e preso 10 rimbalzi in poco più di 31 minuti di gioco, dimostrando di essere in buone condizioni fisiche dopo il problema al ginocchio sinistro.

Joel Embiid potrà competere per il premio di MVP?

I numeri realizzati che ha ottenuto Joel Embiid, sono i migliori dell’intera regular season, ma non c’è certezza che potrà competere per il premio di MVP. Una nuova regola stabilita dalla lega prevede infatti che i giocatori devono restare in campo per almeno 20 minuti in 65 partite per poter essere candidati ai premi di fine stagione. Embiid ha già saltato diverse partite e può ancora permettersi di saltarne solo otto delle 44 rimanenti. Tuttavia, l’importante per la stella dei Sixers non sono i premi individuali. Ieri ha dichiarato:

Non importa quante partite giocherò, l’obiettivo principale è rimanere in buona salute per il resto dell’anno. Ho già vinto l’MVP in passato. Se avrò l’opportunità di vincerlo di nuovo, lo farò. Ma non voglio forzarmi a fare nulla. Il mio gioco parlerà sempre per me. Stiamo vincendo come squadra e questo è ciò che conta di più. Continueremo a cercare la vittoria e se continuerò a ottenere numeri da MVP, sarà una grande cosa. Tuttavia, se ci saranno complicazioni e non avrò i requisiti necessari per il numero di partite giocate, non sarà un problema“.

Questa notte i Sixers affronteranno i Denver Nuggets e Embiid ha parlato di questa sfida:

“La squadra dei Nuggets è la migliore della lega. Hanno il miglior giocatore della lega e noi faremo del nostro meglio per batterli. Mi diverto molto in queste sfide, mi piace la competizione. Chi non vorrebbe giocare contro i migliori?”

- Advertisement -
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Ultime News