sabato, Luglio 13, 2024
HomeNotizieLega Basket femminile: la Virtus Bologna scivola a Praga. Il prossimo turno...

Lega Basket femminile: la Virtus Bologna scivola a Praga. Il prossimo turno ne decreta il destino. Ecco perché!

Nel match disputato al campo dello ZVVZ USK Praga, la squadra femminile della Virtus Segafredo Bologna ha subito una sfortunata sconfitta. Nonostante un’incredibile rimonta nel finale, le nostre atlete dovranno impegnarsi al massimo nel prossimo turno per cercare di ottenere la qualificazione ai quarti di finale della Lega Basket femminile.

Lega Basket femminile
Lega Basket femminile: Virtus Bologna vs Praga

Lega Basket femminile: cronaca della partita Virtus Bologna vs Praga

La partita si apre con un canestro di Zandalasini che segna 14 punti, ma le padrone di casa prendono subito il controllo del gioco con un parziale di 8-0, grazie ad una tripla di Cazorla che segna 9 punti e 4 recuperi, seguita da un altro tiro da tre di Oblak che segna 14 punti e 6 assist.

Un layup di André e un jumper di Zandalasini riportano subito le bianconere in partita, ma Magbegor e Vorackova cercano di respingere i tentativi di rimonta, anche se le bombe di Rupert-Dojkic e l’appoggio di Peters segnano il punteggio di 16-14 a poco più di 5 minuti dal termine del primo quarto.

Praga segna un tiro da tre punti con Vukosavljevic, ma le ospiti non intendono far scappare le ceche e costruiscono un parziale di 2-7 grazie a Dojkic, Rupert e Zandalasini. Nel finale del periodo, Vukosavljevic e Zandalasini si sfidano fino a quando Cazorla segna due tiri liberi perfetti che portano il punteggio a 26-26 alla fine del primo quarto.

Inizio incoraggiante del secondo tempo per Bologna, con una tripla di Rupert e un appoggio di Dojkic che sembrano segnalare una possibile rimonta. Tuttavia, la squadra ceca ristabilisce subito le gerarchie con Vukosavljevic e Hof, grazie anche all’assist di Magbegor, spingendo le felsinee a fermare il gioco.

L’uscita dal time-out giova parzialmente alle ospiti, che segnano un appoggio di Pasa su un passaggio visionario di Cox, ma Hof e Magbegor continuano a dominare all’interno dei due pitturati, non lasciando scampo alle avversarie (55-39).

Il finale di partita

Quando mancano meno di 60 secondi al termine del terzo quarto, Vukosavljevic e Consolini incrementano il punteggio per le rispettive squadre, fino alla tripla di Conde che porta Praga al massimo vantaggio di 61-41 alla fine del terzo quarto.

Nei primi 4 minuti del quarto periodo, gli unici canestri segnati sono quelli di Zandalasini e Peters, quindi l’allenatore Hejkova chiama un time-out per cambiare le carte in tavola. Ed è proprio dopo il time-out che Praga segna una tripla che porta il vantaggio a +19 con Oblak.

Quella tripla sarà l’ultima giocata delle padrone di casa per i successivi cinque minuti, mentre la Virtus Segafredo ingranerà marcia e infliggerà un pesante parziale di 0-13, quasi interamente realizzato da una scatenata Peters (64-58). Il tiro libero di Oblak ferma l’emorragia, così come l’appoggio in contropiede di Cazorla, ma Bologna resta vigile e segna una bomba che riduce il vantaggio a -6, firmata Rupert.

Nel finale, due tiri liberi di Oblak consegnano la vittoria a Praga con il punteggio finale di 69-61.

- Advertisement -
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Ultime News