mercoledì, Aprile 24, 2024
HomeNotizieLuca Banchi: “La sconfitta lascia l'amaro in bocca”. Ecco le parole dell'allenatore...

Luca Banchi: “La sconfitta lascia l’amaro in bocca”. Ecco le parole dell’allenatore del Virtus Bologna!

Benché la partita sia terminata con la vittoria della squadra di casa Olimpia Milano, per 82-80, il coach della Virtus Segafredo Bologna, Luca Banchi, ha espresso un profondo senso di amarezza per la sconfitta. Ecco cos’hanno detto gli allenatori delle due squadre alla conferenza stampa dopo la partita disputata e che ha visto la vittoria dell’Olimpia Milano.

Luca Banchi (Foto Ansa)
Luca Banchi, allenatore della Virtus Bologna (Foto Ansa)

Le parole di Luca Banchi

Luca Banchi, allenatore della Virtus Bologna, si è mostrato rammaricato per la perdita della sua squadra. Ai microfoni ha comunque incoraggiato i suoi giocatori. “Nonostante avessero avuto diverse occasioni per vincere la partita, la squadra ha incontrato qualche difficoltà nel mantenere il proprio slancio, anche se poi sono riusciti a ritrovarlo. La serata non è stata facile, poiché i giocatori hanno sentito la stanchezza e il poco tempo per recuperare”.

“Nonostante le numerose recriminazioni, la squadra ha concluso la partita con 10 punti in più di valutazione, più rimbalzi e più assist rispetto agli avversari, dimostrando di avere numerose statistiche migliori”. Ha quindi concluso con un rimprovero alla squadra: “Tuttavia, avrebbero potuto evitare la sconfitta se avessero prestato maggior attenzione ai dettagli. Purtroppo, Milano è stata più abile di loro nel finale punto a punto.”

Le parole di Ettore Messina alla conferenza stampa

Ettore Messina, allenatore dell’Olimpia Milano, ha finalmente portato a casa una vittoria con la squadra, dopo la serie di sconfitte che vedeva vacillare il suo ruolo. Alla conferenza stampa ha detto: “Questa vittoria è estremamente significativa, considerando le circostanze difficili che stiamo affrontando. Desidero rivolgere un ringraziamento particolare al pubblico. La nostra squadra ha giocato con una grande intensità e determinazione. Nonostante un inizio problematico, siamo riusciti a cambiare l’andamento della partita grazie alla nostra pressione difensiva e all’importante contributo di Bortolani, Ricci e Flaccadori. Nel secondo tempo abbiamo avuto un buon avvio, tuttavia siamo ritornati a rischiare la sconfitta. Tuttavia, abbiamo continuato a lottare e siamo stati in grado di mostrare una maggiore lucidità alla fine del match.”

Ha inoltre aggiunto: “Come affrontiamo la paura di perdere? Ci stiamo impegnando per superarla. Credo che sia fondamentale sconfiggere una forte avversaria come la Virtus. Inoltre, speriamo che Billy possa darci una mano, poiché lui sa quando tirare con calma. Quando ci troviamo in difficoltà, dobbiamo evitare di tirare precipitosamente o essere passivi. Questo è ciò su cui dobbiamo lavorare. Siamo consapevoli del problema e dobbiamo trovare una soluzione. Non è un’impresa facile, richiede una mente fredda. Oggi, Shields, uno dei nostri giocatori più importanti, era esausto. Non sapevamo se doverlo aspettare o assegnare a qualcun altro il suo posto, poiché non sembrava essere al meglio”.

Ma alla fine, ha fatto cose straordinarie. Non sai mai se un giocatore di quel calibro avrà una buona giornata o meno, ci affidiamo all’intuito. Il momento difficile? Quei quattro minuti ci hanno causato una grande ansia. Tuttavia, dobbiamo ricordarci che continuiamo ad avanzare contro queste squadre di alto livello e questo dovrebbe darci una certa fiducia. Ricordo la sfortunata partita contro il Maccabi, in cui eravamo comunque avanti fino alla metà del terzo quarto. Dobbiamo imparare come gestire questi momenti.”

- Advertisement -
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Ultime News