martedì, Luglio 23, 2024
HomeNotizieMiami Heat: trade con Charlotte. La squadra saluta Kyle Lowry e accoglie...

Miami Heat: trade con Charlotte. La squadra saluta Kyle Lowry e accoglie un nuovo giocatore. Ecco chi è!

Secondo le fonti di ESPN e The Athletic, i Miami Heat e gli Charlotte Hornets hanno raggiunto un accordo che vedrà la guardia Terry Rozier trasferirsi a Miami. Questo scambio aggiunge un elemento di valore alla squadra dei Miami Heat, potenziando così la loro rotazione per i playoff. In cambio, gli Charlotte Hornets acquisiranno Kyle Lowry e una prima scelta per il Draft del 2027.

Miami Heat
Miami Heat in campo

I Miami Heat si muovono sul mercato

Dopo il fiasco dell’assalto mancato a Damian Lillard durante l’estate, i Miami Heat decidono di agire sul mercato per potenziare la squadra che lo scorso anno ha raggiunto le finali NBA. Secondo le fonti affidabili di Shams Charania di The Athletic e Adrian Wojnarowski di ESPN, la franchigia della Florida è riuscita ad ottenere un accordo con gli Charlotte Hornets per acquisire la guardia Terry Rozier, aggiungendo un nuovo tassello alla loro rotazione per i playoff.

In cambio, i Miami Heat cedono Kyle Lowry e una prima scelta del Draft 2027 (protetta dal primo al quattordicesimo posto nel primo anno e senza protezione negli anni successivi). Secondo quanto riportato da ESPN, gli Hornets, almeno per il momento, non prevedono di accordarsi con Lowry per un buyout, ma stanno cercando di effettuare uno scambio entro la scadenza fissata per l’8 febbraio.

I Miami Heat acquisiscono Terry Rozier

Rozier è attualmente impegnato nella sua miglior stagione in termini di statistiche, dimostrando una media di oltre 23 punti a partita, 3.9 rimbalzi e 6.6 assist. Il suo tiro dal campo raggiunge il 46%, mentre da tre punti si attesta al 36% su 7.7 tentativi per partita. In una stagione deludente per gli Hornets, Rozier brilla come una delle poche note positive. In passato, ha giocato per quattro stagioni con i Boston Celtics, offrendo un’energia in uscita dalla panchina, prima di trasferirsi agli Hornets dove ha firmato un contratto quinquennale da 96 milioni di dollari nel 2022.

Quest’anno guadagnerà 23.2 milioni di dollari, 24.9 milioni l’anno prossimo e il suo contratto per la stagione 2025-26 è solo parzialmente garantito. Tuttavia, sarà garantito solo se raggiungerà il secondo turno dei playoff e giocherà almeno 70 partite di stagione regolare. A Miami, ci si aspetta che Rozier giochi come titolare insieme a Tyler Herro, apportando punti e una solida difesa per una squadra che ne ha un notevole bisogno, soprattutto considerando che Kyle Lowry non poteva più offrire quel tipo di contributo.

La squadra saluta Kyle Lowry

La carriera di Lowry sta attraversando una fase di bassi, che dura da oltre dieci anni. Con una media di 8,2 punti, 3,5 rimbalzi e 4 assist in 28 minuti di gioco, si trova ai minimi della sua carriera. Inoltre, il suo attuale contratto da 29,6 milioni di dollari scade alla fine della stagione, quando Lowry avrà già compiuto 38 anni.

È difficile immaginare che Lowry possa trovare motivazioni nel unirsi agli Hornets. Allo stesso modo, è improbabile che una squadra sia disposta a prendere in considerazione il suo contratto così oneroso. Tuttavia, una volta scaduta la data limite per i trasferimenti, potrebbe esserci una fila di pretendenti tra le squadre contendenti che potrebbero cercare di assicurarsi i suoi servizi come free agent, dopo un accordo di buyout che copra il resto della stagione.

- Advertisement -
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Ultime News