sabato, Giugno 15, 2024
HomeNotizieNBA classifica a Est e a Ovest: Pelicans, Minnesota e Orlando festeggiano,...

NBA classifica a Est e a Ovest: Pelicans, Minnesota e Orlando festeggiano, Clippers in rimonta. Ecco i risultati!

La notte NBA ci ha regalato nuovi indimenticabili match. Sono tante le squadre che hanno disputato una partita, ma solo i migliori hanno portato a casa la vittoria. Tra questi i Clippers e i T’Wolves che sorprendono tutti con il gioco in campo. Ma anche New Orleans non è da meno. Ecco tutti i risultati della notte e l’NBA classifica a Est e a Ovest!

NBA classifica
NBA classifica: SAN ANTONIO SPURS-ORLANDO MAGIC 98-108

NBA classifica: HOUSTON ROCKETS-NEW ORLEANS PELICANS 99-110

I Pelicans dimostrano una vittoria schiacciante, prendendo il controllo del ritmo e del punteggio sin dall’inizio senza la presenza di Zion Williamson. Jonas Valanciunas si fa notare con 25 punti e 14 rimbalzi, mentre Brandon Ingram contribuisce con 24 punti e 10 rimbalzi. Nonostante gli sforzi di Jalen Green, che segna 31 punti, e Fred VanVleet, con 16 punti e 5 assist, i Rockets non riescono mai a mettere in difficoltà gli ospiti, tirando solo al 40.2% dal campo e al 29.5% dalla linea dei tre punti.

MINNESOTA TIMBERWOLVES-DALLAS MAVERICKS 121-87

Il Minnesota si dimostra padrone del campo durante la partita, con un netto vantaggio di 45-31 nel conteggio dei rimbalzi e di 52-28 nella segnatura in area. Questo risultato si rivela fatale per i Mavs, che, oltre ad essere privi dei talenti di Luka Doncic e Kyrie Irving, non trovano alcuna via di uscita. Karl-Anthony Towns si distingue nuovamente come il giocatore più efficace della sua squadra, realizzando 29 punti e catturando 9 rimbalzi in poco più di 31 minuti di gioco. Dall’altra parte del campo, le uniche performance positive provengono da Josh Green, che segna 18 punti con un ottimo 8/13 dal campo, e da Richaun Holmes, che realizza 11 punti e cattura 10 rimbalzi.

NBA classifica: SAN ANTONIO SPURS-ORLANDO MAGIC 98-108

I Magic infliggono agli Spurs uno svantaggio di 25 punti sul campo, ma nell’ultimo quarto questi accendono una rimonta da quindici punti a zero, che li riporta a un solo possesso di distanza dalla squadra avversaria. Tuttavia, non riescono a completare l’impresa del sorpasso. Paolo Banchero emerge come il protagonista principale della vittoria di Orlando con 25 punti, 9 rimbalzi e 7 assist, seguito da Franz Wagner con 20 punti, 8 rimbalzi e 5 assist. Dall’altra parte, Devin Vassell si distingue con 26 punti, mentre Jeremy Sochan registra una doppia doppia con 18 punti e 12 rimbalzi per gli Spurs.

WASHINGTON WIZARDS-L.A. CLIPPERS 108-125

I Clippers di Washington sono stati inarrestabili durante la loro passeggiata nella capitale. Kawhi Leonard ha sfoggiato una prestazione fenomenale, registrando 31 punti e 9 rimbalzi per il suo team. Con il suo supporto, i Clippers hanno infilato una marcia in più nel terzo quarto, scavando un solido distacco che li ha portati a una vittoria senza precedenti in trasferta. Non solo Leonard ha brillato, ma anche James Harden ha contribuito al successo con i suoi 25 punti, 9 rimbalzi e 5 assist. Mentre i Wizards facevano fatica, c’era un raggio di speranza: il sempre affidabile Kyle Kuzma, che ha segnato 27 punti in modo impressionante. Inoltre, è stato il rookie Bilal Coulibaly a fare bella figura, iniziando la partita come titolare e segnando 19 punti con un solido 8 su 16 dal campo.

NBA classifica a Est e a Ovest

Pe la Eastern Conference, dopo la sconfitta di Milwaukee contro Portland, il loro dominio al 2° posto viene messo in discussione, mentre Cleveland fa un balzo in avanti al 4° posto dopo aver superato Philadelphia.

Per la Western Conference, T’Wolves, Thunder e Clippers sorprendono tutti vincendo le loro partite e si piazzano orgogliosamente ai primi tre posti della classifica Ovest. Nel frattempo, Houston delude i suoi fan con una sconfitta in casa che li fa scivolare fuori dalla zona play-in.

- Advertisement -
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Ultime News