martedì, Luglio 23, 2024
HomeNotizieNBA partite: Lakers tornano a vincere, continua la scia di sconfitte per...

NBA partite: Lakers tornano a vincere, continua la scia di sconfitte per i Warriors. Ecco i risultati della notte!

L’NBA partite disputate questa notte, vedono i Lakers ritornare alla vittoria dopo quattro sconfitte consecutive, dominando i Clippers nel derby, grazie alla straordinaria performance di LeBron James che mette a segno ben 25 punti. Nel frattempo, Steph Curry non riesce mai a segnare e ciò comporta una sconfitta per i Golden State a domicilio contro Toronto, con l’eroica prestazione da 37 punti di RJ Barrett. E in un’altra partita decisiva, Dallas trionfa su Minnesota grazie ai formidabili 69 punti realizzati dalla dinamica coppia formata da Doncic e Irving.

NBA partite (Foto Instagram)
NBA partite: Los Angeles Lakers vs L.A. Clippers, gennaio 2024 (Foto Instagram)

NBA partite: Los Angeles Lakers vs L.A. Clippers 106-103

I Lakers pongono fine alla loro serie di quattro sconfitte consecutive sconfiggendo i Clippers nel secondo derby stagionale. Tutto è stato reso possibile grazie al fallimento di Norman Powell sulla sirena, quando la sua potenziale tripla del pareggio ha toccato il ferro e ha lasciato tutti senza fiato. Nonostante i 22 punti di Paul George e i 22 punti e 19 rimbalzi dell’ex Ivica Zubac, i Clippers non sono riusciti a prevalere. Sia Leonard che Harden si sono fermati a 15 punti in una partita in cui il primo vantaggio in doppia cifra è arrivato solo nel quarto periodo, ma è stato annullato da un parziale di 9-0 dei Clippers.

Il migliore in campo, tuttavia, è ancora una volta il veterano, LeBron James, che ha chiuso con 25 punti, 8 rimbalzi e 7 assist. Durante la partita, si è concesso una schiacciata monumentale su Paul George dopo aver guidato personalmente il contropiede all’inizio del secondo tempo. Anthony Davis gli ha dato una mano con 22 punti e 10 rimbalzi e Taurean Prince ha messo a segno la tripla decisiva a 1:17 dalla fine, terminando con 13 punti, così come D’Angelo Russell, uscito dalla panchina.

Golden State Warriors vs Toronto Raptors 118-133

I nuovi Raptors hanno ottenuto una vittoria straordinaria, prendendo il controllo del match con un eccezionale primo tempo in cui hanno segnato ben 76 punti, mentre i loro avversari sono rimasti a soli 49 punti. Il team dei padroni di casa ha avuto una serata terribile al tiro, e questo ha permesso ai Raptors di mantenere il vantaggio senza guardarsi indietro. Steph Curry ha deluso particolarmente, segnando solamente 9 punti e tirando 2 su 14, di cui uno su 9 da tre punti, in 30 minuti di gioco.

Questa è la seconda partita in poche settimane in cui Curry non riesce a segnare una sola tripla, dopo averne segnate almeno una in tutte le partite giocate negli ultimi 5 anni. Nonostante i 25 punti di Klay Thompson, non è stato sufficiente per i padroni di casa. Dall’altra parte, RJ Barrett dei Raptors ha dato il suo contributo con una prestazione eccezionale, segnando un massimo stagionale di 37 punti, oltre a 6 rimbalzi e 6 assist. Ha tirato in modo impressionante, con un 13 su 20, inclusi 5 su 8 da tre punti.

Inoltre, altri sei giocatori dei Raptors hanno raggiunto la doppia cifra, di cui tre provenienti dalla panchina. Il coach Rajakovic ha elogiato Barrett, definendolo “grandioso” e lodando il suo gioco di squadra, i passaggi precisi e la sua determinazione nel penetrare a canestro. Il coach è orgoglioso del suo nuovo numero 9.

NBA partite: Dallas Mavericks vs Minnesota TimberWolves 115-108

La coppia formata da Luka Doncic e Kyrie Irving dimostra la loro incredibile potenza sul campo, portando i Mavs ad una vittoria strepitosa contro la forte squadra dei T’Wolves. Doncic mette a segno 34 punti, aggiungendo 6 rimbalzi e 8 assist, ma è Irving ad essere il migliore realizzatore con 35 punti, 8 rimbalzi e 5 assist, dimostrando una precisione impressionante con 6 triple su 8 tentativi. Le loro giocate decisive nel finale di gara consentono ai Mavs di superare la miglior squadra a Ovest.

Nonostante la brillante prestazione di Irving, ad emergere come miglior realizzatore del match è Anthony Edwards, che segna 36 punti con un affascinante 14/27 al tiro. Tuttavia, solo Karl-Anthony Towns con 24 punti e Naz Reid con 15 punti dalla panchina riescono a superare la doppia cifra per la squadra di coach Chris Finch. I T’Wolves, che avevano un record di 11-2 nelle partite che si sono decise entro 5 punti di distanza negli ultimi 5 minuti, cadono quindi in un finale in volata.

- Advertisement -
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Ultime News