venerdì, Aprile 19, 2024
HomeNotizieNBA partite: 5 sconfitte su 5 per i Memphis Grizzlies!

NBA partite: 5 sconfitte su 5 per i Memphis Grizzlies!

NBA partite: i Memphis Grizzlies si scontrano contro un muro di sconfitte in questo inizio di stagione. L’ultima umiliante batosta è arrivata nella capitale dello Utah, Salt Lake City, dove sono stati annichiliti dagli Utah Jazz, finendo addirittura sotto di 31 punti.

La situazione sembra essere più che disperata per i Grizzlies. Il loro miglior giocatore, Ja Morant, sarà fuori gioco per altre 20 partite. Ora, come potranno mai risollevarsi da questa terribile situazione? Con il peggior attacco di tutta la NBA, sembra quasi impossibile fare ritorno ai fasti del passato.

Scandalo nella Western Conference

I Memphis Grizzlies iniziano la stagione con il piede sbagliato e non riescono a conquistare nemmeno una vittoria. La squadra di coach Taylor Jenkins è in caduta libera e si trova tristemente al fondo della classifica. Con un record di zero vittorie e cinque sconfitte, i Grizzlies hanno il peggior attacco di tutta la NBA, segnando solo 102.5 punti su 100 possessi. Ma non è finita qui, infatti il loro differenziale è a dir poco imbarazzante con un -11.2. E non dimentichiamo la loro difesa, che si piazza addirittura al nono posto tra le peggiori della lega. È chiaro che i Grizzlies hanno bisogno di un miracolo per risollevarsi!

Ma le loro disgrazie non si fermano qui. Nella partita di ieri sera a Salt Lake City, sono stati completamente umiliati dagli Utah Jazz, subendo ben 42 punti nel primo quarto! La partita si è svolta senza alcuna speranza di recupero per i poveri Grizzlies, che hanno toccato un incredibile -31 punti di distacco nel corso del match. Sembra che persino le squadre più deboli della lega siano superiori a loro. Davvero imbarazzante!

La situazione si sta facendo sempre più critica, considerando che i Grizzlies sono già a due gare e mezzo di distanza dal decimo posto, che permette di accedere ai play-in. Ora rischiano veramente di perdere terreno nella conference più competitiva di tutte, la Western.

NBA partite
NBA partite (Foto ANSA)

NBA partite: gravi sconfitte per i Memphis

Ultimamente, i Memphis Grizzlies sembrano essere alle prese con un enorme problema offensivo che va ben oltre le aspettative. Sono tra le peggiori squadre in ogni principale indicatore statistico, inclusi i tiri effettuati dal campo, le palle perse, i rimbalzi offensivi e i viaggi in lunetta. Il Coach Jenkins ha confessato che “il nostro attacco ci ha davvero messo in difficoltà nel primo quarto”. Non solo hanno sbagliato molti tiri aperti, ma hanno anche fallito tiri facili a canestro. Tuttavia, il coach ha promesso che miglioreranno.

Nei loro ultimi incontri, i Grizzlies sono stati messi in crisi dai Jazz, che hanno semplicemente adottato una difesa a zona. A parte Desmond Bane, che è riuscito a realizzare 4 su 9 tiri dall’arco nel primo tempo, i suoi compagni hanno segnato solo 4 su 23 tentativi dalla lunga distanza, nonostante l’apporto di un vero specialista come Luke Kennard. In generale, i Grizzlies stanno sprecando moltissimi tiri da tre punti (circa il 44% dei loro campi tentati, superando persino i Dallas Mavericks), ma hanno la nona peggior percentuale di squadra, con un misero 32,5%, soprattutto nei tiri frontali (inferiore al 29%, al penultimo posto).

Il dato ancora più preoccupante è che gli avversari stanno colpendo quasi il 44% dei loro tiri da tre punti contro i Grizzlies in queste ultime cinque partite, il che li rende l’equipe più vulnerabile della NBA. La speranza dei Grizzlies, nonostante la mancanza di Ja Morant per altre 20 partite e di Steven Adams per il resto della stagione, oltre al recupero incerto di Brandon Clarke, è che queste statistiche si “normalizzino” nel corso della stagione. I Grizzlies non possono permettersi di continuare a sparare così male dall’arco, e soprattutto i loro avversari non potranno mantenere quelle percentuali “StephCurryiane” per molto più tempo. Altrimenti, la stagione 2023-24 rischia di essere una totale delusione ancor prima di iniziare.

- Advertisement -
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Ultime News