lunedì, Febbraio 26, 2024
HomeNotiziePallacanestro Varese: dopo l'insicurezza con Pelligra Group, arriva la svolta. La cifra...

Pallacanestro Varese: dopo l’insicurezza con Pelligra Group, arriva la svolta. La cifra sottoscritta è da capogiro!

Due anni fa è stata concepita l’idea, ma solo ora è finalmente diventata realtà dopo una serie di promesse non mantenute da parte dei Pelligra. È stata creata la Varese Sport and Entertainment, un’organizzazione che ha già ottenuto un discreto capitale, completamente sottoscritto da Luis Scola e da imprenditori non locali. Entro la fine di febbraio, il contributo dei soci di VSE si trasformerà in quote di Pallacanestro Varese. E quanto agli australiani del Pelligra Group? Si delinea una terza opzione!

Pallacanestro Varese
Pallacanestro Varese (Foto Instagram)

I nuovi accordi per la squadra

Un capitale di un milione e centomila euro è stato già sottoscritto, con un appuntamento programmato con il notaio entro fine febbraio. Questo contributo si trasformerà in quote di Pallacanestro Varese attraverso un aumento di capitale. Il Pelligra Group non ha mantenuto le promesse fatte e l’ingresso degli imprenditori australiani come soci societari è definitivamente sfumato.

Tuttavia nel 2022, l’intenzione era coinvolgere gli imprenditori locali come soci di VSE, insieme a coloro che avevano già contribuito in vari modi a sostenere Pallacanestro Varese, inclusi eventuali creditori che avrebbero sottoscritto un prestito, da trasformare in quote societarie nel caso in cui il prestito non fosse stato rimborsato successivamente.

D’altra parte, il 1,1 milione di euro già raccolto dalla VSE “2.0” è stato sottoscritto personalmente da Luis Scola e da investitori che non fanno parte dell’imprenditoria locale: si tratta di nomi completamente nuovi, di cui la dirigenza non rivela ancora l’identità. Il coinvolgimento di Itelyum come sponsor per l’avventura in Fiba Europe Cup ha chiaramente aperto una strada che va oltre Varese.

L’obiettivo di Pallacanestro Varese e la situazione con Pelligra Group

Il principale obiettivo di Varese Sport and Entertainment non sarà quello di fornire un sostegno illimitato o quasi per Pallacanestro Varese, seguendo lo schema “classico” che sta gradualmente scomparendo. L’impegno di coloro che aderiscono non è una “donazione”, ma un investimento.

Come verrà remunerato? Attraverso attività connesse a Pallacanestro Varese (come l’organizzazione di eventi). Ma anche attraverso l’amministrazione del ristorante e del museo che verranno costruiti una volta che i lavori del Lino Oldrini saranno completati. Il reddito generato sarà quindi suddiviso tra gli investitori e servirà ad aumentare ulteriormente il budget della società.

Grazie a tutto ciò, la società avrà a disposizione presto altri 1,2 milioni di euro. Una volta ricevuti e convertiti nelle prime quote, questi fondi saranno utilizzati in vari aspetti. Come il pagamento dei debiti, il rafforzamento delle strutture societarie, gli investimenti nel settore giovanile e, ovviamente, per la prima squadra.

E la “partita” con i Pelligra? Tra le richieste di ripristinare i rapporti con l’intermediazione di terzi provenienti da Melbourne e la fronda interventista che vorrebbe portare gli australiani in tribunale potrebbe, emerge anche una terza via. Ovvero un accordo tra le parti: un gesto (un risarcimento concordato) potrebbe evitare danni maggiori (una causa legale con conseguente danno d’immagine per i diretti coinvolti).

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments