lunedì, Febbraio 26, 2024
HomeNotiziePallacanestro Varese: il Pelligra Goup dovrà versare 2 milioni di euro, ma...

Pallacanestro Varese: il Pelligra Goup dovrà versare 2 milioni di euro, ma la cautela è massima. Ecco le indiscrezioni!

La questione che tiene banco nella Pallacanestro Varese da oltre un anno avrà una conclusione definitiva entro il 31 dicembre. Dopo la mancata consegna di un milione di euro da parte del gruppo australiano, legato alla prima fase dell’aumento di capitale, i membri del team biancorosso attendono ora il versamento dei restanti due milioni di euro entro la fine dell’anno. Questa scadenza è stata comunicata dallo stesso gruppo australiano.

La squadra ha deciso di rimanere in attesa delle prossime azioni del Pelligra Group, poiché una somma così importante farebbe molto comodo. In questa situazione, l’attendere qualche settimana in più o in meno non fa davvero differenza.

Pallacanestro Varese (Foto Ansa)
Pallacanestro Varese vs Premiata Montegranaro, aprile 2007 (Foto Ansa)

Quali saranno le mosse del Pelligra Group?

Tuttavia, è legittimo chiedersi se i Pelligra saranno in grado di pagare l’importo dovuto e di acquistare il 45% delle azioni della società in un’unica soluzione, dopo aver ripetutamente posticipato la transazione per mesi e mesi.

La prudenza è massima, ma si può intravedere un piccolo segnale di ottimismo. Questo rappresenta già una buona notizia considerando come la situazione tra le due parti si fosse raffreddata solo qualche settimana fa.

Tuttavia, se entro il 31 dicembre non verrà effettuato un bonifico di 2 milioni di euro sul conto della squadra biancorossa, la trattativa per l’acquisto delle azioni della società cadrà definitivamente. In quel caso, i biancorossi intraprenderanno le azioni necessarie per risolvere la questione. Pronti a tornare sul mercato con un piano alternativo legato a un gruppo di imprenditori locali, un’opzione sempre valida.

Intanto Pallacanestro Varese e GeVi Napoli si contendono Markel Brown

Markel Brown si trova al centro di una lotta tra Openjobmetis Varese e GeVi Napoli per riportarlo in Italia. Secondo quanto riportato da La Prealpina, entrambe le squadre avrebbero avanzato un’offerta per il giocatore. La GeVi Napoli è alla ricerca di un nuovo giocatore dopo l’infortunio di Justin Jaworski. Mentre Varese avrebbe offerto un contratto non solo per la stagione corrente, ma anche per quella successiva.

Durante l’estate scorsa, Brown ha preso la decisione di lasciare Varese per intraprendere una nuova avventura in Spagna con il Girona. Tuttavia, sembra che il giocatore sia deluso dal suo tempo di gioco avuto finora nella Liga Endesa, con una media di soli 17,7 minuti a partita. Questo è significativamente inferiore rispetto ai 32,1 minuti che aveva giocato la scorsa stagione con la Openjobmetis, durante i quali aveva anche segnato 7,7 punti a partita.

Adesso, tutto dipende dall’offerta che gli è stata presentata, che include anche la possibilità di giocare per il prossimo anno. Sarà interessante vedere se questa offerta sarà decisiva nel suo possibile ritorno in Italia. Inoltre, è degno di nota il fatto che a Napoli, Brown avrebbe la gioia di ritrovare due suoi ex compagni di squadra, Giovanni De Nicolao e Tariq Owens. Il che potrebbe favorire ancor di più una sua possibile decisione di tornare nel paese in cui ha già avuto successo in passato.

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments