lunedì, Giugno 24, 2024
HomeNotiziePartite NBA: Boston travolti dai Bucks, i Thunder danno una lezione ai...

Partite NBA: Boston travolti dai Bucks, i Thunder danno una lezione ai Blazers. Ecco tutti i risultati della notte!

La notte è stata il palcoscenico delle entusiasmanti partite NBA che hanno visto sfidarsi le squadre in 4 match imperdibili. Il duello epico tra Bucks e Celtics a Milwaukee si protrae per un solo tempo. Incassando un distacco devastante di 37 punti all’intervallo, il coach Mazzulla decide di non far entrare neanche i titolari nella ripresa.

Incredibilmente, gli Oklahoma City Thunder sbaragliano i Portland Trail Blazers con un margine titanico di 62 punti, guadagnandosi il quinto posto nella classifica dei risultati più ampli nella storia della lega. I Dallas Mavericks piegano senza pietà i Knicks, mentre i Lakers continuano a incassare sconfitte, questa volta sul territorio amico contro i Suns.

Partite NBA (Foto Instagram)
Partite NBA: Milwaukee vs Boston (Foto Instagram)

Partite NBA: Milwaukee-Boston 135-102

Il confronto tra Bucks e Celtics è stato completamente impari. Dopo la vittoria in overtime contro i Timberwolves, i Celtics non hanno trovato la forza necessaria per rimanere competitivi nel match, arrendendosi già nel primo quarto e arrestando la partita al primo tempo. I Bucks dominano la partita con uno straordinario parziale di 25-0, spingendo Giannis e la sua squadra a un vantaggio di +43 punti prima dell’intervallo.

Con il risultato già deciso, l’allenatore Mazzulla decide di ridurre i minuti di gioco dei suoi titolari per i quarti restanti, trasformando così la partita in un lungo garbage time. Un momento emozionante per la tifoseria dei Bucks è il ritorno a Milwaukee di Jrue Holiday, che viene accolto con una standing ovation. Portis si distingue con 28 punti e 12 rimbalzi.

Altri contributi significativi provengono da Antetokounmpo con 24 punti e Lillard con 21. Per i Celtics, Pritchard si mette in luce con 21 punti, seguito da Hauser con 15 e Brissett con 13. I rimbalzi sono equamente distribuiti tra Pritchard, Hauser, Stevens, Holiday e Brown con 4 ciascuno, mentre Porzingis e Pritchard contribuiscono con 4 assist.

Oklahoma City-Portland 139-77

I Blazers, sfortunati e sbeffeggiati, subiscono una brutale sconfitta dai Thunder, che fissano un nuovo record di franchigia vincendo con un incredibile margine di 62 punti, il quinto più ampio nella storia della lega. La prestazione imbarazzante di Portland vede Gilgeous-Alexander segnare 31 punti in appena 21 minuti di gioco senza neanche sforzarsi. Giddey registra una tripla doppia con 13 punti, 10 rimbalzi e 12 assist.

Oklahoma City: Gilgeous-Alexander 31 (10/12, 1/3, 8/8 tl), Jal. Williams 21, Holmgren 19. Rimbalzi: Giddey 10. Assist: Giddey 12. Portland: Simons 14 (0/5, 4/8, 2/4 tl), Henderson 13, Murray, Grant 9. Rimbalzi: Reath 7. Assist: sei giocatori con 2.

Partite NBA: Dallas-New York 128-124

L’assenza di Doncic non diventa un problema. Senza lo sloveno in campo, Irving si prende sulle spalle l’attacco dei Mavs e trascina Dallas alla vittoria contro i Knicks scottanti. Dopo aver ottenuto cinque vittorie consecutive, gli ospiti non riescono a contenere l’ex giocatore dei Nets, che segna 20 dei suoi 44 punti nel terzo quarto.

I texani raggiungono un vantaggio di +19 a sette minuti dalla fine, ma i Knicks mostrano orgoglio e, guidati dalla coppia Randle-Brunson, riducono il distacco a -1 grazie alla tripla di DiVincenzo a 1’08” dalla fine. Tuttavia, il tiro da tre punti di Green assicura la vittoria a Dallas, che poi chiude la partita con i tiri liberi di Irving e Hardaway Jr.

Dallas: Irving 44 punti (9/16 al tiro, 6/10 da tre punti, 8/9 ai liberi), Hardaway Jr. 32 punti, Green 18 punti. Rimbalzi: Powell 9. Assist: Irving 10. New York: Randle 32 punti (10/16 al tiro, 2/7 da tre punti, 6/7 ai liberi), Brunson 30 punti, DiVincenzo 19 punti. Rimbalzi: Hartenstein 15. Assist: Brunson 8.

L.A. Lakers-Phoenix 109-127

I Phoenix Suns spediscono un potente messaggio alla NBA, dimostrando la loro potenza offensiva durante una partita giocata a Los Angeles. I giocatori chiave Beal e Booker distruggono il backcourt dei Lakers, guidando Phoenix a una vittoria decisamente agevole contro i californiani. Beal, ex giocatore dei Washington Wizards, è stato spronato dallo staff tecnico dei Suns a tirare più frequentemente da tre punti, e i risultati sono evidenti. Riesce infatti a fare quello che vuole in attacco, segnando ben 37 punti con un impressionante 8 su 10 da oltre la linea dei tre punti. Booker contribuisce anch’egli in modo significativo alla vittoria, mettendo a referto 31 punti.

Passando ai Lakers, Russell si fa notare con 19 punti, con un buon 3 su 7 da oltre la linea dei tre punti, mentre Christie contribuisce con 14 punti. Davis e Reaves sviluppano rispettivamente 13 punti. Vanderbilt risulta essere il miglior rimbalzista della sua squadra, conquistando 9 rimbalzi durante il gioco. James dimostra le sue abilità di passaggio, mettendo a segno ben 9 assist. Per i Suns, Durant contribuisce con 18 punti, mentre Nurkic risulta essere il miglior rimbalzista del team, conquistando 12 rimbalzi. Durant e Booker si distinguono entrambi con 5 assist.

- Advertisement -
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Ultime News