venerdì, Maggio 31, 2024
HomeNotiziePhoenix Suns: una vittoria senza il Big 3, battono i Wolves!

Phoenix Suns: una vittoria senza il Big 3, battono i Wolves!

I Phoenix Suns hanno dimostrato una volta di più la loro resilienza e capacità di vincere anche senza il loro tridente di stelle. Nella partita contro i Minnesota Timberwolves, hanno dimostrato di avere una panchina solida e una linea di difesa profonda, riuscendo a ottenere una vittoria con un punteggio di 99-90.

L’assenza di Chris Paul, Devin Booker e Deandre Ayton

Senza Chris Paul, Devin Booker e Deandre Ayton, molte squadre avrebbero avuto difficoltà a trovare un equilibrio e a mantenere un alto livello di gioco. Tuttavia, i Phoenix Suns sono riusciti a far emergere i loro giocatori di secondo piano, dimostrando che hanno una squadra capace di fare la differenza anche senza i loro pilastri.

In assenza di Chris Paul, la regia è stata affidata a Cameron Payne, che ha dimostrato di poter gestire il ruolo di playmaker in modo maturo e intelligente. Guidando la squadra con 14 punti e 7 assist, Payne ha dimostrato di avere le qualità necessarie per prendere in mano le redini del gioco e guidare la squadra alla vittoria.

Devin Booker è spesso il miglior realizzatore dei Suns, ma senza di lui i punti sono stati distribuiti in modo equo tra i giocatori. Jalen Smith, giovane promessa della squadra, si è distinto con 20 punti e 7 rimbalzi, dimostrando che i Suns possono contare anche sui giocatori giovanili per coprire i vuoti lasciati dalle loro star.

La mancanza di Deandre Ayton, solitamente un punto di forza per la difesa dei Suns, è stata compensata da Frank Kaminsky, che ha fatto un ottimo lavoro nel contrastare gli attacchi dei Wolves. Konstantinos Vasileiadis ha ottenuto una doppia doppia con 13 punti e 10 rimbalzi, dimostrando di poter adattarsi al ruolo di difensore principale quando necessario.

Phoenix Suns
Phoenix Suns (Foto ANSA)

La vittoria dei Phoenix Suns

Questa vittoria dimostra la profondità e l’equilibrio della squadra dei Suns. Nonostante le assenze dei loro tre pilastri, sono riusciti a mantenere un gioco solido e coeso. Questo dimostra l’importanza di avere una panchina strutturata e giocatori pronti a dare il massimo quando necessario.

Con un record di 13-3, i Phoenix Suns sono attualmente in vetta alla classifica della Western Conference. La loro capacità di vincere anche senza il loro Big 3 li rende una squadra da tenere d’occhio per il resto della stagione.

I Suns dimostrano ancora una volta di essere una forza da non sottovalutare. Con una panchina profonda e giocatori pronti a emergere, la squadra è in grado di affrontare qualsiasi sfida e competere ad alti livelli. Non vediamo l’ora di vedere cosa riserverà il futuro per i Phoenix Suns.

- Advertisement -
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Ultime News