lunedì, Luglio 22, 2024
HomeNotizieVirtus Bologna femminile: tripla allo scadere del tempo e la squadra batte...

Virtus Bologna femminile: tripla allo scadere del tempo e la squadra batte le campionesse d’Italia. Ecco la partita!

La lunga striscia di partite senza sconfitte del PalaRomare in regular season di Serie A1 è giunta al termine dopo oltre 4 anni. La Virtus Bologna ha ottenuto una vittoria storica in trasferta contro Schio, segnando una tripla decisiva grazie alla giocatrice Francesca Pasa, che ha fissato il punteggio sul 76-79 a favore della squadra ospite. Questa sconfitta rappresenta la seconda per Schio nella stagione italiana.

Nonostante le pesanti assenze di Reisingerova e Juhasz da una parte, e Dojkic dall’altra, entrambe le squadre hanno disputato una partita straordinaria e senza timore, affrontando l’incontro a viso aperto. Tuttavia, Schio ha pagato il prezzo per la mancanza di un centro titolare, che ha costretto la squadra a riconsiderare e adattare il proprio gioco, subendo un primo quarto disastroso con un punteggio di 15-30, che sembrava avere già compromesso la partita.

Virtus Bologna (Foto Instagram)
Virtus Bologna vs PalaRomare, dicembre 2023 (Foto Instagram)

La partita Virtus Bologna vs PalaRomare

La partenza delle ospiti è straordinaria e sembrano non sentire minimamente la pressione del gioco. La giocatrice Zandalasini subito si fa notare con 17 punti e 11 assist, mentre Cox contribuisce con 16 punti e 5 rimbalzi, inclusi due tiri da tre punti. André aggiunge altri 16 punti e 6 rimbalzi, portando le bolognesi a un vantaggio di 15 punti (6-20) nel primo quarto. Nonostante i tentativi di Guirantes e Sottana di reagire per le padrone di casa, Zandalasini, chiaramente ispirata dalla difficoltà della partita, respinge ogni tentativo di ripresa delle avversarie a 5 minuti dalla fine del primo quarto (6-20).

Il Famila Wuber cerca di recuperare sfruttando tiri liberi e un bel tiro da tre punti di Bestagno, ma la panchina di Bologna risponde efficacemente, con Consolini e Rupert che portano le felsinee a un vantaggio massimo di 16 punti. Keys e Bestagno riducono leggermente lo svantaggio (15-30) dopo dieci minuti di gioco.

L’allenatore Dikaioulakos sprona le sue giocatrici, e subito Penna e Verona iniziano il secondo quarto con due triple, seguite da Parks e Keys che riportano il punteggio in parità dopo quasi 5 minuti. Successivamente, Cox e André frenano il recupero delle avversarie, nonostante un’altra tripla di Penna, e uno scambio di canestri tra Parks e Rupert porta il punteggio in parità a 150” dall’intervallo (38-38).

I tiri liberi di Keys e Parks portano Schio in vantaggio di 4 punti, dando inizio a una gara di tiro da tre punti che coinvolge Zandalasini, la numero 31 delle ‘orange’, e Cox. Alla fine del tempo, Sottana realizza 2/2 tiri liberi e manda le avversarie alla pausa lunga sul 47-44.

I risultati finali

Il gioco tattico non cambia nel terzo quarto, con un ritmo elevato e Zandalasini che risponde prontamente ai tiri delle avversarie Guirantes e Parks. Poi André risponde ai due tiri liberi di Bestagno, prima che Keys mostri tutta la sua abilità per portare il Famila Wuber in vantaggio di 5 punti.

Le padrone di casa sembrano avere il controllo del gioco dopo un recupero con canestro di Sottana, ma la Virtus Bologna risponde con un parziale di 2-9, guidato da Cox e con l’aiuto di Orsili e Peters. Tuttavia, Sottana segna i due punti che portano il punteggio a 61-59 alla fine del terzo quarto.

Il salto e tiro di Penna porta Schio a un vantaggio di due possessi, ma le ospiti sfruttano i movimenti di André e l’imprevedibilità di Orsili per ribaltare la partita e costringere l’allenatore Dikaioulakos a chiamare un timeout. Dopo la pausa breve, la squadra di Schio si porta a un possesso di vantaggio, ma Rupert, con le mani calde, insieme a un canestro di Pasa, permette a Bologna di prendere il sopravvento (67-73).

La rabbia delle campionesse in carica si fa sentire, con i canestri di Guirantes e Parks che riportano le padrone di casa a -2. Un fallo tecnico contro l’allenatore delle ospiti permette al Famila Wuber di portarsi a un vantaggio di un possesso pieno, ma due falli sanguinosi di Zandalasini e André contro Parks e Bestagno regalano il sorpasso a Schio.

La numero 24 della Virtus Segafredo trova il pareggio con un tiro magico, e poi Pasa, con un tiro da tre punti, dà la vittoria a Bologna con il punteggio finale di 76-79.

- Advertisement -
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Ultime News