sabato, Aprile 13, 2024
HomeNotizieVirtus Bologna: inizia la rimonta. Nel finale Hackett distrugge l'Olympiacos. Ecco la...

Virtus Bologna: inizia la rimonta. Nel finale Hackett distrugge l’Olympiacos. Ecco la cronaca della partita!

La Virtus Bologna, dopo una spettacolare vittoria contro il Barcellona, ha completato un’altra straordinaria rimonta alla Segafredo Arena, superando l’Olympiacos con un punteggio di 69-67 e balzando così al secondo posto in classifica dietro il Real Madrid. Fondamentali sono stati i 10 punti di Dobric e le eccezionali giocate nel finale di un formidabile Hackett. Mercoledì sarà invece il turno dell’Olimpia Milano contro l’Asvel di Pozzecco: la partita sarà trasmessa in diretta su Sky Sport Uno e in streaming su NOW.

Virtus Bologna (Foto Ansa)
Virtus Bologna nella partita di Eurolega contro la Saski Baskonia, disputata il 14 dicembre 2023 (Foto Ansa)

Virtus Bologna vs Olympiacos 69-67

La Virtus si risveglia da un sogno: dopo aver recuperato dal Barcellona, risale anche contro l’Olympiacos, battendolo 69-67, e grazie alla sconfitta dei blaugrana a Berlino, vola da sola al secondo posto in classifica. La squadra di Banchi dimostra grande determinazione: nonostante un svantaggio di 12 punti all’intervallo e nonostante uno Shengelia che si trova lontano dai suoi standard usuali, i giocatori bianconeri si riprendono grazie agli “scudieri” Dobric e Dunston.

Anche se alla fine sono due giocate straordinarie di Hackett a regalare alla squadra il loro undicesimo successo stagionale di un’emozionante Eurolega finora. La Segafredo tornerà in campo giovedì, quando andrà a trovare Valencia: la partita sarà trasmessa in diretta alle 20.30 su Sky Sport Uno e su NOW. Ma vediamo più nel dettaglio la cronaca della partita e le emozionanti prestazioni in campo.

La cronaca della partita

L’Olympiacos inizia in modo deciso, sfruttando le scarse percentuali dei padroni di casa e cerca di allontanarsi (4-12): sono Belinelli e Cordinier a riportare l’equilibrio al primo breve intervallo (17-19 al 10′). La Virtus fatica terribilmente in attacco (20% da due, zero punti per Shengelia) e i greci ne approfittano, andando negli spogliatoi con un comodo vantaggio di 12 punti (28-40) grazie alle prestazioni di Petrusev, Milutinov e Peters.

Belinelli e il georgiano danno energia, entusiasmando il pubblico della Segafredo Arena con alcune giocate sporadiche, ma l’Olympiacos, nonostante tiri a salve da dietro l’arco dei 6.75 (21%), resta in vantaggio al 30′ (47-55). Tuttavia, gli ospiti non riescono a chiudere la partita e la Virtus si risveglia, guidata da Dobric e Dunston, raggiungendo il punteggio di 60-62 a metà dell’ultimo quarto.

Nessuno segna più, si arriva agli ultimi 60 secondi in perfetto pareggio a quota 67: Hackett compie giocate straordinarie con un canestro e una penetrazione immediata. Larentsakis sbaglia il tiro da tre per la vittoria: la Virtus vince 69-67 e vola al 2° posto.

Il bollettino della partita Virtus Bologna contro Olympiacos: per il Virtus Bologna, Cordinier ha realizzato 13 punti, Lundberg 5, Belinelli 12, Smith non è entrato in campo, Dobric 10. Abass, Cacok ha messo a segno 7 punti, Shengelia 6, Hackett 8, Polonara 2, Dunston 3, e Pajola 3.

- Advertisement -
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Ultime News