Home Notizie Virtus Bologna accusa la stanchezza: UnaHotels gli strappa la vittoria. Ecco la...

Virtus Bologna accusa la stanchezza: UnaHotels gli strappa la vittoria. Ecco la cronaca della partita!

0
130
Virtus Bologna (Foto Instagram)

La Virtus Bologna, esausta dopo il doppio impegno, perde a Reggio Emilia e conclude al terzo posto la prima metà del campionato di serie A. Nei quarti di finale della Coppa Italia si scontreranno con la squadra della UNAHotels, che si è classificata sesta. Senza Marco Belinelli, tenuto a riposo, i giocatori bianconeri sembravano avere una discreta riserva di energie, sia fisiche che mentali, comprensibile considerando il back to back e l’imminente impegno successivo.

Nel primo tempo si è assistito a un gioco lento, mentre nel secondo tempo i bianconeri hanno aumentato l’intensità di gioco e sembravano aver preso il controllo della partita a partire dalla fine del terzo quarto fino alla metà del quarto. Tuttavia, Reggio ha ribaltato la partita con un parziale di 12-0, grazie alla prestazione eccezionale dell’ex giocatore Hervey, che ha segnato 24 punti e catturato 12 rimbalzi.

La squadra di Reggio Emilia ha così conquistato i due punti in palio. La Segafredo, invece, deve recuperare le energie e ripartire al più presto, poiché la prossima settimana sarà impegnata in altre due partite.

Virtus Bologna (Foto Instagram)
Virtus Bologna vs UnaHotels Reggio Emilia, gennaio 2024 (Foto Instagram)

Cronaca della partita Virtus Bologna vs UnaHotels Reggio Emilia

La Virtus inizia la partita con un punteggio di 8-2, grazie all’impatto di Cordinier. Hervey risponde in modo formidabile durante il primo quarto, complicato anche dai due falli veloci di Shengelia, di cui uno tecnico. L’ex giocatore segna 13 punti durante la serata e alla fine del primo quarto il punteggio premia i padroni di casa: 17-16.

Durante il secondo quarto, non viene segnato per un po’, con la Segafredo che fatica ad entrare nell’area avversaria e segna solo un tiro su dieci. Nella squadra bianconera c’è un po’ di nervosismo, e anche Cordinier viene sanzionato con un tecnico. Così Reggio prova a scappare, raggiungendo un vantaggio di +7 grazie ad una tripla di Galloway (30-23). Ed è ancora l’ex giocatore dei Bucks a segnare il +10 reggiano (33-23) con un’altra tripla. Tuttavia, Lundberg risponde con sei punti consecutivi, compreso un tiro sulla sirena: Reggio conduce 35-29 a metà della partita.

Si riprende il gioco e Reggio torna rapidamente in vantaggio di +10, con Lundberg che riavvicina la sua squadra. La Virtus aumenta la qualità della difesa e l’intensità fisica. Il punteggio si porta sul pareggio a quota 43 e poi arriva il sorpasso, ancora grazie al danese. Segue anche il +4, confermato dalla tripla di Abass sulla sirena: 49-53 al 30′.

Nell’ultimo quarto, Abass segna due triple importanti per mantenere avanti i bianconeri. Anche sul punteggio di 58-63, ma con tre possessi persi da Pajola e Hackett, Reggio ritorna in vantaggio. Hervey firma il 67-63 per un parziale di 9-0. Il gioco si concentra solo su Pajola, che prima sbaglia entrambi i tiri liberi e poi commette un errore in un tiro. E così, ancora una volta, l’ex giocatore Hervey punisce la squadra con un vantaggio di -7. È il parziale di 12-0 che decide la partita, perché da quel momento in poi le Vu Nere sbagliano ogni possesso nel tentativo di avvicinarsi. La spia della riserva è accesa, e quindi Reggio vince meritatamente con un punteggio di 72-66.

Il tabellino

UnaHotels Reggio Emilia sconfigge Virtus Segafredo Bologna con un punteggio di 72-66 (17-16, 35-29; 49-53).

La squadra di Reggio Emilia ha ottenuto la vittoria grazie alle prestazioni di Weber, che ha realizzato 13 punti, Hervey, che ha segnato 24 punti, e Galloway, che ha contribuito con altri 13 punti. Altri giocatori che hanno fatto la differenza sono stati Faye, con 3 punti, Smith e Atkins, con rispettivamente 4 e 6 punti, Vitali, con 9 punti, e Chillo, con 0 punti.

Dall’altro lato, la squadra di Bologna ha cercato di resistere con i contributi di Lundberg, che ha realizzato 20 punti, Pajola, con 9 punti, Shengelia, con 7 punti, Hackett, con 6 punti, Zizic, con 3 punti, e Abass, con 12 punti. Gli altri giocatori, come Cordinier, Mascolo, Lomazs, Polonara, Dunston e Menalo non hanno ottenuto punti.

L’allenatore Pfitris di Reggio Emilia e l’allenatore Banchi di Bologna hanno guidato le loro rispettive squadre in questa partita.