mercoledì, Aprile 24, 2024
HomeNotizieDallas Mavericks non sono più di Mark Cuban. Ecco di chi è...

Dallas Mavericks non sono più di Mark Cuban. Ecco di chi è la nuova proprietà e cosa cambia per la squadra!

La prestigiosa franchigia texana è stata ufficialmente venduta dal Board of Governors NBA alla Las Vegas Sands Corporation, un gigante nel settore dei resort di lusso e dei casinò. Si stima che la transazione abbia raggiunto un valore superiore ai 4 miliardi di dollari. La Las Vegas Sands Corporation, di proprietà delle innovative famiglie Adelson e Dumont, è rinomata per la sua abilità nel creare esperienze di lusso senza pari. In linea con questa reputazione, la società pianifica di realizzare una nuova e sbalorditiva arena all’interno di un affascinante progetto, che diventerà il futuro fulcro delle partite dei Dallas Mavericks. Ma vediamo più nel dettaglio quali cambiamenti ci saranno!

Dallas Mavericks (Foto Ansa)
Dallas Mavericks durante la partita contro i Lakers, dicembre 2023 (Foto Ansa)

Cosa cambierà per i Dallas Mavericks

Mark Cuban scherza dicendo che non cambierà molto, tranne per il suo conto in banca, dopo la vendita dei Dallas Mavericks per una valutazione di oltre 4 miliardi di dollari. Nonostante i nuovi proprietari siano le famiglie Adelson e Dumont, Cuban manterrà una quota del 27% della squadra, il ruolo di vice amministratore e un certo controllo sulle operazioni di basket.

Tuttavia, questo accordo sembra più una gentilezza che un accordo formalizzato, poiché Patrick Dumont avrà l’ultima parola come primo amministratore dei Mavs. I Dallas Mavericks ora fanno parte dell’impero della corporation Las Vegas Sands che gestisce casinò e resort di lusso. Cuban ha raccontato che Dumont gli ha detto di continuare a fare ciò che ha sempre fatto, poiché l’unica cosa che gli interessa è vincere.

Cuban ha le idee chiare sulla suddivisione dei ruoli dopo l’accordo, riconoscendo che lui non conosce il settore immobiliare e che quindi ha chiuso con loro. Secondo Cuban, il futuro dei Mavs e la loro capacità di generare ricchezza dipendono principalmente dalla costruzione di una nuova arena all’interno di un resort-casinò entro i confini metropolitani.

Il progetto

Un ambizioso progetto si sta facendo strada, ma è vincolato da un ostacolo legale: la legislazione statale del Texas vieta ancora il gioco d’azzardo legale. Per rendere questo sogno una realtà, sono necessari fondi considerevoli e il supporto politico dei gruppi di pressione delle famiglie Adelson e Dumont, che da sempre si sono dimostrate generose verso i politici texani e l’amministrazione Trump.

Cuban afferma che, quando ha fatto il suo ingresso nel settore, ha tratto vantaggio dal suo ruolo nel mondo delle nuove tecnologie, come Internet e lo streaming. Oggi, però, l’opportunità si trova altrove, nel real estate. E quando si tratta di costruire, Patrick e Miriam sono i migliori al mondo, secondo Cuban.

- Advertisement -
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Ultime News