sabato, Giugno 15, 2024
HomeAltri sportIl commovente addio di Muriel all'Atalanta: tra ricordi e ringraziamenti, il viaggio...

Il commovente addio di Muriel all’Atalanta: tra ricordi e ringraziamenti, il viaggio verso gli USA

Attenzione, appassionati di calcio e mercato! È ufficiale: Luis Muriel, l’attaccante colombiano, ha detto addio ai tifosi dell’Atalanta in uno struggente messaggio via social. La bomba di mercato è scoppiata: Muriel si trasferisce outre-oceano, precisamente agli Orlando City, con un contratto da capogiro: due anni con opzione per il terzo, per un totale di tre milioni di euro a stagione. La Dea, di fronte al rischio di perderlo a parametro zero dal 30 giugno in poi, incasserà un milione di euro. Un affare che lascia l’amaro in bocca, considerato il suo arrivo da Siviglia nel 2019 per la cifra di 20 milioni.

Questo goleador, che spegnerà 33 candeline il prossimo 16 aprile, ha lasciato un messaggio carico di emozioni ai suoi ormai ex tifosi: ha dipinto Bergamo come la sua casa, promettendo di tornare a far visita alla “tifoseria più bella mai conosciuta”. Un addio dolce-amaro che farà certamente vibrare il cuore degli orobici.

Muriel, partito lunedì mattina dalla nebbia di Linate, ha salutato i suoi fan alle prime luci dell’alba del martedì successivo, rimpiangendo la mancanza di tempo per un commiato di persona. Il trasferimento è stato un fulmine a ciel sereno, tanto che il bomber non ha potuto far altro che prendere il primo volo disponibile dopo il via libera per le visite di rito.

Una nuova avventura per Luis Muriel

Il talento colombiano ha poi colto l’occasione per ringraziare tutta la famiglia Atalanta: dal presidente Antonio Percassi, al figlio Luca, passando per il mister Gian Piero Gasperini e tutti i compagni di squadra. Muriel non ha dimenticato nessuno, inviando un caloroso abbraccio anche a coloro che lavorano dietro le quinte a Zingonia, dall’umile magazziniere al personale della cucina e dell’amministrazione, tutti coloro che quotidianamente si impegnano per il bene della squadra.

Come ciliegina finale su una già commovente torta di addio, Muriel ha scritto di sentirsi supportato, amato non solo come calciatore ma anche come persona. Un sentimento che porterà con sé oltre l’oceano e che, secondo le sue parole, non dimenticherà mai.

La partenza di Muriel segna la fine di un’era a Bergamo, ma apre anche un nuovo capitolo ricco di sfide e emozioni negli Stati Uniti. La MLS ha ottenuto un nuovo talento, ma l’Atalanta e i suoi tifosi hanno perso un pezzo di cuore. La domanda rimane sospesa nell’aria: chi potrà mai riempire il vuoto lasciato dal colombiano volante? Restate sintonizzati, perché il calciomercato non dorme mai!

Luis Muriel ha tutto per sfondare anche in MLS, e i suoi sostenitori in Italia continueranno a seguire le sue gesta. Del resto, il colombiano ha sempre giocato in modo da farsi amare dai suoi tifosi e anche negli Stati Uniti riuscirà a fare la differenza.

- Advertisement -
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Ultime News