martedì, Giugno 25, 2024
HomeNotizieIrving: dopo il controverso addio ritorna a Brooklyn da avversario. Ecco lo...

Irving: dopo il controverso addio ritorna a Brooklyn da avversario. Ecco lo show del giocatore dopo l’indifferenza!

Dopo un anno esatto dal suo rumoroso addio, Kyrie Irving ha fatto il suo primo ritorno a Brooklyn come avversario. La serata è iniziata in modo indifferente, senza alcun video tributo, solo una semplice immagine di “bentornato” accanto a Seth Curry e Markieff Morris. Tuttavia, a sorpresa, i fischi all’inizio della partita si sono trasformati in urla di stupore dopo una straordinaria prestazione in cui Irving ha segnato 36 punti. Tra i momenti clou della sua performance si sono distinti un’incredibile schiacciata in alley-oop e due triple consecutive per decidere la vittoria di Dallas.

Irving
Irving nella partita Nets vs Dallas

Nessun video tributo

Il destino, o forse gli autori dei calendari della stagione NBA, hanno deciso che il primo ritorno di Kyrie Irving a Brooklyn come avversario coincidesse esattamente con l’anniversario dello scambio che lo ha portato ai Dallas Mavericks dai Nets. Questo scambio è stato solo il primo di una serie di movimenti che hanno poi portato anche all’addio di Kevin Durant, smantellando quella che era considerata “la più grande squadra sulla carta di tutti i tempi”.

L‘unione tra Irving e i Nets sembrava destinata a essere una bellissima storia d’amore, considerando che Irving è un tifoso dei Nets fin dall’epoca in cui erano ancora nel New Jersey, e li ha scelti come free agent nell’estate del 2019 insieme all’amico Durant. Tuttavia, a causa di infortuni, assenze, controversie sugli obblighi vaccinali, tweet anti-semiti e altre polemiche, i suoi tre anni e mezzo trascorsi “a casa” sono stati tutto tranne che una luna di miele.

Al suo primo ritorno a Brooklyn come avversario, a differenza di quanto fatto per Durant la settimana scorsa, i Nets non hanno reputato necessario tributargli con il classico video-omaggio riservato agli ex giocatori al loro primo ritorno. Prima dell’inizio della partita, sui maxischermi è stata semplicemente mostrata una foto di Irving insieme a Seth Curry e Markieff Morris, dando loro un semplice “bentornato”, senza ulteriori festeggiamenti.

La prestazione di Kyrie Irving

La reazione del pubblico sugli spalti al ritorno del figlio prodigo è stata piuttosto indifferente, manifestandosi solo con qualche fischio e un po’ di “buu” all’inizio della partita. Tuttavia, è stato Irving a trasformare queste reazioni in applausi e grida di esaltazione.

Dopo aver saltato sei partite a causa di un infortunio al pollice, Irving è tornato in campo e ha offerto uno spettacolo straordinario: ha segnato 36 punti con un impressionante 15 su 24 ai tiri e 6 su 10 da tre punti, guidando i Dallas Mavericks alla vittoria. Ha frustrato ogni tentativo di rimonta dei padroni di casa insieme a Luka Doncic, che ha realizzato 35 punti, 18 rimbalzi e 9 assist.

Ci sono stati due momenti salienti nella serata di Irving: una schiacciata spettacolare in alley-oop nel terzo quarto (con un passaggio perfetto da Josh Green) e due triple consecutive negli ultimi 5 minuti di gioco quando i Nets erano riusciti a ridurre lo svantaggio da -23 a -6, assicurando la vittoria per i Mavs.

- Advertisement -
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Ultime News