Home Notizie Kevin Durant sogna un futuro a Seattle? La stella dei Suns ne...

Kevin Durant sogna un futuro a Seattle? La stella dei Suns ne è sicura. Ecco che cosa ha detto!

0
1611

L’esperienza di Kevin Durant in NBA ha avuto inizio nella magica “città dello smeraldo” di Seattle nel lontano 2007. Da allora, il talentuoso giocatore ha sempre conservato un affetto particolare per quel luogo e non nasconde la sua profonda nostalgia.

Durant ammette apertamente di desiderare ardentemente un ritorno a Seattle, qualora la NBA decidesse di espandersi in quella regione. Sognando di far parte della gestione della squadra una volta conclusa la sua carriera da giocatore, Durant nutre la speranza che questo desiderio possa trasformarsi in realtà.

Kevin Durant
Kevin Durant in campo per i Suns

L’NBA si apre a due nuove squadre

Non possiamo ignorare il fatto che dopo il 2025, quando la NBA avrà finalmente stipulato un nuovo accordo mediatico (si dice che sarà incredibilmente vantaggioso), il commissario Adam Silver aprirà la porta a due nuove squadre per unirsi alla lega, portando il numero totale a 32. È ben noto che le principali contendenti per questi due posti sono Las Vegas e Seattle, con la prima che rappresenta una nuova aggiunta emozionante e la seconda un grande ritorno dopo un lungo assenza.

Sono state fatte molte speculazioni su quali squadre saranno scelte e l’entusiasmo è palpabile in entrambe le città. Si prevedono agguerrite lott,e discussioni infuocate e, alla fine, solo due fortunate squadre avranno la possibilità di unirsi all’élite della NBA. Resta da vedere quale scelta farà il commissario Silver e come questa decisione influenzerà il futuro del campionato di basket più celebre al mondo.

Kevin Durant tornerebbe a Seattle

In merito al ritorno della città di Seattle nella NBA, l’ex giocatore di punta Kevin Durant si è espresso in maniera molto decisa, affermando di essere completamente favorevole all’idea di far parte dei Supersonics nel caso dovessero tornare in NBA.

Durante una conversazione con il suo agente Rich Kleiman, la superstar attuale dei Phoenix Suns ha sottolineato l’importanza dell’iconico marchio della franchigia e del mercato di Seattle come territorio fertile per il basket, capace di ispirare numerosi giovani alla pratica del basket e alla successiva carriera nella NBA. Durant, che ha iniziato la sua carriera professionale proprio a Seattle, ha evidenziato la necessità di avere una squadra nella città per continuare a produrre talenti e alimentare la passione per il gioco del basket.

Durant ha sottolineato che è una grande opportunità per lui rientrare in una franchigia per cui ha giocato in passato e di cui va fiero. Con l’arrivo della prossima espansione della lega, si augura di poter tornare a farne parte attivamente. Inoltre, ha espresso il desiderio di contribuire alla gestione della squadra una volta ritiratosi, considerando questa possibilità un sogno che si realizza. Ha ammesso che dedicarsi anima e corpo a questa nuova sfida sarebbe una delle poche cose a cui sarebbe disposto ad investire la stessa passione e determinazione che attualmente mette nel gioco.