martedì, Luglio 23, 2024
HomeNotizieNBA partite della notte: i Clippers sono inarrestabili, nonostante le prestazioni di...

NBA partite della notte: i Clippers sono inarrestabili, nonostante le prestazioni di Doncic. Ecco i risultati!

I risultati dell’NBA partite della notte del 21 dicembre, ci regalano nuove emozioni, nello scontro tra i grandi colossi del basket. La stagione NBA 2023-24 è giunta alla sua 78ª edizione. Il campionato di basket più prestigioso al mondo ha dato il via il 24 ottobre 2023 e si concluderà il 14 aprile 2024. Ci sarà anche un torneo in-season, che si svolgerà per la prima volta dal 3 novembre al 9 dicembre, in cui tutte le partite tranne la finale contribuiranno al punteggio della regular season.

L’All-Star Game 2024, uno degli eventi più attesi, si svolgerà il 18 febbraio 2024 presso il Gainbridge Fieldhouse di Indianapolis. Le emozionanti fasi del play-in, che determinano le squadre che accederanno ai playoff, saranno disputate dal 16 al 19 aprile. I playoff veri e propri prenderanno il via il 20 aprile. Segnatevi sul calendario il 6 giugno, quando avranno luogo le attesissime finali NBA. Nel caso in cui sia necessaria una partita decisiva, il “game-7“, essa avrà luogo il 23 giugno.

NBA partite (Foto Ansa)
NBA partite: Warriors vs Clippers, 14 dicembre 2023 (Foto Ansa)

NBA partite: i risultati di questa notte

I Chicago dominano contro i Lakers con una percentuale super dal campo del 54%, vincendo per 124-108. In assenza di Lavine e Craig, è DeMar DeRozan a rubare la scena con una grande prestazione da 27 punti, 9 assist e 7 rimbalzi. Nel frattempo, i Lakers continuano a deludere dopo la vittoria nella NBA Cup, collezionando 4 sconfitte nelle ultime 5 partite. Nonostante i quasi tripla doppia di LeBron James con 25 punti, 10 rimbalzi e 9 assist, e i 19 punti e 14 rimbalzi di Anthony Davis, non riescono a invertire la tendenza.

I New York Knicks si risvegliano dopo una serie di 9 sconfitte consecutive e battono i Nets. Il protagonista è stato Julius Randle con 26 punti, seguito dalle solide prestazioni di DiVincenzo con 23 punti e Quickley con 19 punti. Nonostante i 20 punti ciascuno di Cam Thomas e Cam Johnson, Brooklyn non riesce a rimontare.

I Miami Heat trionfano nel Derby della Florida contro Orlando grazie ai 28 punti e 7 assist di Tyler Herro, con un ruolo importante anche della panchina. Le scarse percentuali da tre punti (9/25) affossano le speranze di Orlando, nonostante i 20 punti di Cole Anthony entrando dalla panchina.

I Clippers sono inarrestabili nonostante l’assenza di Paul George

Senza la presenza di Paul George, i Clippers riescono comunque a ottenere la loro nona vittoria consecutiva grazie alla magistrale leadership di Leonard, che segna 30 punti con un tiro di 12/22 dal campo e un perfetto 6/6 ai liberi, oltre a 10 rimbalzi e 5 assist in 37 minuti di gioco. Anche la doppia doppia di Harden (17 punti e 11 rimbalzi) e i 21 punti di Norman Powell dalla panchina contribuiscono al successo dei Clippers.

Nonostante i 28 punti di Doncic (9/25 al tiro, solo 2/11 da tre), i Dallas Mavericks non riescono a farcela, soprattutto a causa di diverse assenze, tra cui quella di Irving. I 21 punti di Hardaway Jr. e i 19 di Derrick Jones non sono sufficienti per la squadra di Dallas.

I Sixers, invece, possono ringraziare un quarto periodo eccezionale di Joel Embiid, che segna 51 punti (di cui 31 nel secondo tempo) con un tiro di 17/25 dal campo, oltre a 12 rimbalzi, 3 assist e 2 palle rubate, per la vittoria contro i Timberwolves.

- Advertisement -
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Ultime News