martedì, Giugno 25, 2024
HomeNotizieOlimpia Milano ferma Real Madrid in uno scontro epico. Ecco la cronaca...

Olimpia Milano ferma Real Madrid in uno scontro epico. Ecco la cronaca della partita e le prestazioni in campo!

Olimpia Milano ha ottenuto una vittoria significativa contro il Real Madrid nell’Eurolega, dimostrando una buona performance sia in attacco che in difesa. Hanno avuto un vantaggio di fino a +21 punti, mostrando di poter dominare anche una delle squadre più forti del torneo. Inoltre, gli ultimi minuti della partita sono stati cruciali, con giocatori chiave come Nikola Mirotic e Shavon Shields che hanno contribuito con punti decisivi. Nonostante il decimo posto necessario per il play-in sembri un obiettivo difficile da raggiungere, ci sono ancora otto partite rimaste e l’impresa non è del tutto impossibile.Olimpia Milano

Olimpia Milano vs Real Madrid: cronaca del match

Inizio complicato per Milano che mostra poca precisione nell’attacco e un tiro ancora peggiore; dopo soli 4 minuti, il Real Madrid è già in vantaggio di 7 punti con 12 segnati. Sembra una partita già chiusa, ma Shavon Shields interviene per primo a risollevare le sorti della squadra, realizzando due triple che mantengono Milano a contatto. L’ex giocatore del Trento è inarrestabile e risponde al duro tiro di Musa con cinque punti consecutivi, portando Milano sul punteggio di 15-17. Dopo aver sfruttato molti tiri liberi all’inizio, il Real Madrid inizia a sbagliare molti tiri, mentre la squadra di Messina conquista due canestri da tre punti di Nikola Mirotic, che diventa il protagonista dell’incontro: un parziale di 13-2 in poco più di quattro minuti porta alla pausa con il punteggio di 23-19.

E l’impeto del Milan continua. Mirotic si conferma come l’uomo da seguire e avvia un altro grande parziale che fa tremare il Real Madrid: grazie a due triple dell’ex giocatore di Chicago e Milwaukee e a un ottimo Maodo Lo che mette a segno altri due canestri, Milano realizza un parziale di 13-0 in oltre quattro minuti, raggiungendo il suo massimo vantaggio di 36-19 al 15º minuto. Il Real Madrid riesce a sbloccarsi con un tiro libero di Tavares e una tripla di Fernandez, ma la EA7 si dimostra molto più aggressiva, ottenendo tantissimi rimbalzi offensivi: arriva anche un vantaggio di 21 punti prima del canestro di Tavares che porta tutti negli spogliatoi con il punteggio di 48-29, e i giocatori del Real Madrid hanno realizzato soltanto dieci punti in dieci minuti.

Il finale di partita

Le scarpette rosse conducono ancora comodamente nel terzo quarto, ma arriva la reazione del Real Madrid guidata da Deck, Hezonja e Campazzo, anche se in maniera abbastanza debole. Milano continua a mantenere un buon attacco e concede solo il necessario agli spagnoli, che sono ancora in svantaggio di sette punti a dodici minuti dalla fine, con il punteggio di 64-45. Tuttavia, il Real Madrid segna 7 punti consecutivi in un minuto e mezzo, riportandosi almeno in carreggiata, con l’Olimpia Milano ancora in vantaggio di dodici punti all’ultimo stop (66-54).

Il Real Madrid ringiovanito prova a stringere la difesa e a mettere pressione su Milano. Mirotic sembra essere la forza trainante con un tiro che segna il +15, ma l’ex giocatore Chacho Rodriguez entra in partita e con due triple riporta i Blancos nella partita al 33º minuto (69-62). Nonostante il time out di Messina, l’attacco della squadra biancorossa si fa sentire e il Real Madrid, tra recuperi e canestri, riduce lo svantaggio a soli 2 punti con una serie di 15-2.

Mirotic si fa valere con due canestri fantastici che danno un respiro alle scarpette rosse, portandole in vantaggio di due possessi al 37º minuto (76-70). Musa contribuisce alla rimonta dimezzando il margine quando si entra nell’ultimo minuto, con l’EA7 che sembra avere meno energie, ma Llull fallisce il tiro da tre punti per pareggiare, e Shields chiude la partita con due tiri liberi, facendo esultare il pubblico del Forum che crede nelle possibilità di raggiungere la fase play-in.

- Advertisement -
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Ultime News