venerdì, Febbraio 23, 2024
HomeNotiziePartite NBA: Cavs rimonta su Dallas, vittoria per OKC e per i...

Partite NBA: Cavs rimonta su Dallas, vittoria per OKC e per i Suns. Ecco tutti i risultati della notte!

I Thunder si aggiudicano l’unico trionfo casalingo (contro New York) nelle sei partite NBA disputate durante la notte. Per quanto riguarda il resto degli incontri, si sono verificati solo successi in trasferta, con i Suns che ritornano alla vittoria dopo tre sconfitte consecutive, mentre Dallas non riesce a sfruttare un vantaggio di 20 punti e viene raggiunta a casa da Cleveland. Ecco tutti i risultati delle partite NBA disputate questa notte!

Partite NBA (Foto Ansa)
Partite NBA: OKC vs Kings, dicembre 2023 (Foto Ansa)

Partite NBA: Oklahoma City Thunder vs New York Kniks 129-120

L’OKC continua la sua serie positiva, conquistando la settima vittoria nelle ultime nove partite, dimostrandosi una forza anche in back-to-back. Al comando di questa straordinaria cavalcata c’è sempre un impressionante Gilgeous-Alexander, autore di uno spettacolare spettacolo di basket da 36 punti, 8 assist, 7 rimbalzi, 2 recuperi e 2 stoppate. Non solo, ha concluso il quarto quarto con un paio di triple che hanno messo la parola fine all’incontro.

Ma non è solo lui a brillare, tutta la squadra gioca con maestria, con un tiro superiore al 54% e quasi il 44% dalla linea dei tre punti. Per i New York, nonostante i tre giocatori che hanno superato la soglia dei venti punti (Randle con 25, Brunson con 24 e Quickley con 22 dalla panchina), non è bastato per contrastare l’impeto dell’OKC. Mentre i 36 punti di Gilgeous-Alexander sono ormai quasi una routine, è meno frequente vedere una performance del genere anche da parte di Jalen Williams.

Il giocatore ha messo a segno ben 17 dei suoi 36 punti nel quarto quarto, con un superbo 6/7 al tiro. È stato lui a suggellare la vittoria con un fondamentale parziale di 10-2, dopo che i Knicks si erano riavvicinati fino a un distacco di soli 5 punti. Williams ha terminato la partita con delle percentuali impeccabili dalla linea dei tre punti (5/5) e solo 4 errori su 17 tiri nel corso di una gara straordinaria (13/17 dal campo).

Dallas Mavericks vs Cleveland Cavaliers 110-113

I Mavericks iniziano il primo tempo in vantaggio anche di 20 punti, ma poi subiscono una grande rimonta da parte dei Cavs, che vincono la terza partita delle quattro giocate senza Donovan Mitchell. Il protagonista principale è Jarrett Allen, che segna 24 punti, cattura 23 rimbalzi (di cui 9 offensivi), effettua 6 assist e realizza 2 recuperi.

Tuttavia, rispetto alla sua prestazione, Caris LeVert è ancora più impressionante, segnando 29 punti (15 dei quali nel quarto periodo) con un tiro da tre punti di 6 su 11, entrando dalla panchina. La svolta del gioco avviene nel quarto periodo con il parziale di 15-0 a favore dei Cavs.

Nonostante la decima partita consecutiva senza Kyrie Irving, i Mavs si aspettano una prestazione straordinaria da parte di Doncic e il giocatore sloveno risponde con una performance impressionante, segnando almeno trenta punti nella 14a delle ultime 15 partite disputate.

Già al termine del primo quarto, il numero 77 di Dallas segna 20 punti, ma alla fine del gioco, nonostante abbia realizzato 39 punti, catturato 7 rimbalzi, effettuato 6 assist, realizzato 2 recuperi e 2 stoppate, i Mavs subiscono una sconfitta in casa.

Partite NBA: Houston Rockets vs Phoenix Suns 113-129

Phoenix torna alla vittoria dopo tre sconfitte consecutive, grazie a un Durant in grande forma che sembra essere stato infastidito dalle voci sulla sua frustrazione. Il secondo quarto è stato decisivo per i Suns, che hanno segnato ben 43 punti e tirato al 76%, con l’ex giocatore Eric Gordon che ha messo a segno 17 dei suoi 27 punti.

Booker ha contribuito con 20 punti, mentre Sengun è stato il miglior marcatore dei Rockets con 24 punti seguito da Jalen Green con 23. Kevin Durant, dopo la partita, ha commentato con poche parole “Perdere fa schifo“, dimostrando di essere determinato a fare tutto il possibile affinché i Suns non subiscano una quarta sconfitta consecutiva.

Alla fine del match, la superstar di Phoenix ha ottenuto la sua 18ª tripla doppia in carriera, segnando 27 punti, 10 rimbalzi e soprattutto 16 assist, che rappresentano un nuovo record personale. Durant ha tirato con una percentuale del 56% dal campo, inclusi 3 triple, e ha anche effettuato due stoppate.

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments