Home Notizie Stephen Curry segna 31 punti, i Warriors si riprendono contro i Trail...

Stephen Curry segna 31 punti, i Warriors si riprendono contro i Trail Blazers. Ecco chi ha vinto!

0
175

Jonathan Kuminga è finalmente entrato in gioco per la prima volta a 4:45 dalla fine del terzo quarto. La sua presenza non era prevista nel piano di gioco del coach Steve Kerr contro Portland, data la difficoltà di bilanciare i minuti in una squadra con un ampio roster. Tuttavia, i Golden State Warriors avevano bisogno delle sue abilità per fronteggiare l’atletismo e la giovinezza dei Trail Blazers. La decisione di Kerr ha dato i suoi frutti: Stephen Curry ha superato un avvio lento segnando 31 punti, mentre Kuminga ha ottenuto 13 punti brillanti.

Kuminga ha eseguito una spettacolare schiacciata su un passaggio di Draymond Green a 1:03 dalla fine e ha realizzato tutti e sei i suoi tiri. Inoltre, ha effettuato un’intercettazione contro Toumani Camara a 29 secondi dalla fine, quando la sua squadra era in vantaggio per 105-104, contribuendo a un canestro da 3 punti di Stephen Curry.

Stephen Curry (Foto Ansa)
Stephen Curry nella partita Warriors vs Clippers, 2 dicembre 2023 (Foto Ansa)

Steve Kerr ha elogiato Jonathan Kuminga e Stephen Curry

Kerr ha elogiato Kuminga, definendolo “bravissimo” e chiave per la partita, affermando inoltre che era necessario inserirlo in campo per far fronte alla giovinezza e all’atletismo di Portland. Anfernee Simons è stato il miglior marcatore per i Trail Blazers con 28 punti, mentre Shaedon Sharpe ha segnato 26 punti, catturato sei rimbalzi e fornito cinque assist, ma ha commesso un errore dal tiro libero a 1:18 dalla fine.

I Warriors hanno ottenuto solo 10 canestri su 34 tentativi da dietro la linea del tiro libero, di cui cinque realizzati da Curry. Il fratello di Curry, Klay Thompson, ha segnato solo 11 punti con un tiro del 3 su 13, di cui 1 su 8 da dietro l’arco. Ha avuto l’opportunità di pareggiare il punteggio con una tripla a 4:49 dalla fine, ma ha invece realizzato un importante layup a 1:59.

Le 17 palle perse dai Golden State Warriors hanno portato ai 23 punti segnati dai Portland Trail Blazers in una partita in cui i Warriors hanno recuperato Andrew Wiggins e Chris Paul dagli infortuni. Wiggins aveva saltato le due partite precedenti contro i Clippers a causa di un dolore al dito destro, mentre Paul aveva saltato le stesse due partite a causa di una contusione al nervo della gamba sinistra.

La fine del match

Il recupero della palla e la schiacciata in transizione di Kuminga a 3:37 dalla fine del terzo quarto hanno portato i Warriors a raggiungere un punteggio di 77-74. Il layup di Dario Saric a 10:31 dalla fine della partita ha pareggiato il punteggio a 86, e poi ha aggiunto un canestro da 3 punti a 9:26. Kuminga ha dichiarato che fare tutto ciò che ha fatto in campo è il loro lavoro come giovani giocatori che devono aiutare la squadra e portare energia.

Camara ha catturato 13 rimbalzi mentre i Blazers hanno concluso un viaggio di cinque partite con il loro primo incontro contro i Warriors in questa stagione. I Warriors hanno vinto gli ultimi tre incontri complessivi e sei di fila in casa contro i Blazers. Con la sua 214ª partita consecutiva di stagione regolare, Kevon Looney ha eguagliato Thompson per il decimo posto nella storia della franchigia per incontri consecutivi.