sabato, Luglio 13, 2024
HomeNotizieAtlanta Hawks: si allontanano nel finale e ottengono una vittoria convincente contro...

Atlanta Hawks: si allontanano nel finale e ottengono una vittoria convincente contro i Cleveland Cavaliers!

Dopo aver ottenuto una vittoria contro i New York Knicks, gli Atlanta Hawks sono tornati a casa per un incontro con i Cleveland Cavaliers. Entrambe le squadre erano alla seconda notte di un back-to-back e i rapporti sugli infortuni erano pieni da cima a fondo per entrambe le squadre.

Agli Hawks mancavano Trae Young, Onyeka Okongwu e Kobe Bufkin, mentre ai Cavs mancavano Donovan Mitchell, Max Strus ed Evan Mobley. Con così tanti infortuni ed entrambe le squadre che avevano giocato una partita la sera prima, sarebbe stato interessante vedere chi sarebbe uscito vincitore alla fine. Cleveland è in corsa per la testa di serie n. 2 nella Eastern Conference mentre gli Hawks stanno cercando di mantenere il 10° posto.

Atlanta Hawks
Atlanta Hawks vs Cavaliers

Notte dolce-amara per gli Atlanta Hawks

È stata una notte dolce-amara per gli Hawks. Hanno vinto la partita, ma hanno perso Jalen Johnson per un grave infortunio. Atlanta ha combattuto contro gli infortuni per tutta la stagione e questo continuerà.

La formazione titolare degli Hawks non è cambiata in questa partita. Dejounte Murray, Bogdan Bogdanovic, Saddiq Bey, Jalen Johnson e Clint Capela sono stati i primi cinque sul parquet per gli Hawks.

Cleveland ha iniziato Darius Garland, Isaac Okoro, Georges Niang, Dean Wade e Jarrett Allen. Entrambe le squadre hanno tirato bene la palla e non sono riuscite a separarsi l’una dall’altra. Atlanta aveva un leggero vantaggio nel tiro da tre punti, ma per il resto le due squadre erano testa a testa.

La rotazione per gli Hawks è stata la stessa. De’Andre Hunter, Garrison Matthews, Bruno Fernando e Trent Forrest sono usciti dalla panchina. Hunter e Fernando hanno avuto solide prime prestazioni, con Hunter che ha guidato la squadra nel punteggio con 14 punti e Fernando che ha fatto del suo meglio per aggirare un difensore dei Cavs per una schiacciata.

Secondo e terzo tempo

Il secondo tempo è stata una storia diversa. Atlanta ha alzato la sua intensità difensiva e ha fatto un ottimo lavoro nel segnare punti nel pitturato, il che ha compensato l’1-8 da tre. La difesa degli Hawks ha tenuto i Cavs al 31% dal campo e al 14% da tre nel secondo quarto. Hanno condotto di ben 18 nel quarto e gli Hawks sono andati negli spogliatoi con un vantaggio di 64-49.

Atlanta ha tirato con il 57% dal campo e il 33% da tre nel primo tempo. Hunter (14 punti), Murray (12 punti) e Bey (12) sono andati tutti in doppia cifra per gli Hawks. Cleveland ha tirato con il 40% dal campo e il 22% da tre nel primo tempo. Garland ha segnato 10 punti per i Cavs ed è stato l’unico giocatore in doppia cifra per i Cavs.

Nonostante abbia giocato bene, Atlanta ha avuto una situazione spaventosa all’inizio del terzo quarto. Jalen Johnson sembrava essersi infortunato alla caviglia ed era a terra e sembrava avere un forte dolore. Johnson fu aiutato ad alzarsi e andò negli spogliatoi. Vit Krejci è entrato per prendere il posto di Johnson ed è stata solo la seconda apparizione NBA dell’anno per Krejci.

Gli Hawks sembravano un po’ scioccati dopo l’infortunio di Johnson e i Cavs hanno immediatamente ridotto il vantaggio a nove e poco dopo, quattro punti. Garrison Matthews avrebbe poi colpito un big three per riportare il vantaggio a sette, ma i Cavs non sarebbero andati via. Cleveland avrebbe preso un vantaggio di 89-87 nel terzo quarto. Hanno superato gli Hawks 40-23 nel quarto e hanno avuto tutto lo slancio per arrivare all’ultimo frame.

Gli Atlante Hawks hanno resistito

Cleveland ha avuto uno dei peggiori quarti in attacco che vedrete e mentre gli Hawks hanno segnato solo 25 punti, i Cavs ne hanno realizzati solo 12. Cleveland era 6-22 dal campo nel quarto e 0-11 da tre. Una pessima prestazione al tiro dalla profondità di Cleveland ha aiutato gli Hawks a mantenere un’importante vittoria per loro.

Nelle ultime partite, Bogdanovic non ha giocato al suo solito livello, ma stasera è tornato a farlo e Atlanta ne aveva bisogno. Ha chiuso con 23 punti con 8-15 al tiro e sia lui che Saddiq Bey hanno aiutato gli Hawks a chiudere la partita. Bey ha anche segnato 23 punti, di cui 10 nel quarto quarto. Murray ha segnato 18 punti, mentre Hunter ha avuto un’altra buona partita dalla panchina con 17 punti.

Il prossimo appuntamento per gli Hawks sarà una trasferta a Memphis per affrontare i Grizzlies venerdì. Memphis è un’altra squadra che ha a che fare con molti infortuni, ma gioca sempre duro. Non sarà affatto una vittoria facile per gli Hawks.

- Advertisement -
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Ultime News