mercoledì, Aprile 24, 2024
HomeNotizieBoston Celtics: la squadra prende ispirazione dal Manchester City. Ecco le parole...

Boston Celtics: la squadra prende ispirazione dal Manchester City. Ecco le parole di coach Mazzulla!

Le figure di spicco nel mondo dello sport hanno il potere di ispirare non solo coloro che fanno parte della stessa disciplina, ma anche individui provenienti da settori completamente diversi. È esattamente ciò che accade con il brillante Pep Guardiola, che recentemente ha catturato l’attenzione di Joe Mazzulla, il giovane allenatore dei Boston Celtics, attualmente la squadra con il miglior record della NBA (46 vittorie e 12 sconfitte).

Durante la pausa per l’All Star Game, invece di optare per una classica vacanza nei luoghi esotici come il Messico o i Caraibi, Mazzulla ha scelto di recarsi nella fredda Manchester per incontrare Guardiola e studiare da vicino i suoi metodi di allenamento con il Manchester City. Questo gesto dimostra quanto il talento e la visione di un campione come Guardiola possano influenzare e ispirare anche coloro che operano in ambiti diversi.

Boston Celtics
Boston Celtics: coach Mazzulla con Jayson Tatum

Le parole del coach dei Boston Celtics

Dopo essere tornato a casa dalla sua esperienza indimenticabile, Mazzulla ha condiviso con entusiasmo ogni dettaglio con il giornalista Jared Weiss di The Athletic. “Credo che il basket e il calcio abbiano molte similitudini, soprattutto quando si parla di contropiede. Ho passato molto tempo a studiare il Manchester City e Pep Guardiola. Per me, Pep è il miglior allenatore in assoluto, in qualsiasi sport e a qualsiasi livello. Il suo impatto su di me è stato enorme”, ha detto.

Durante l’incontro, Mazzulla e Guardiola hanno scambiato le maglie e si sono fatti fotografare insieme. Il giovane coach si è mostrato visibilmente emozionato, come un bambino di fronte al suo idolo. “Essere qui mi ha fatto capire cosa significhi essere veramente grandi nello sport. È stato un’esperienza incredibile studiare da vicino Guardiola e imparare da lui”, ha aggiunto Mazzulla.

La divisione tra attacco e difesa nel basket è un concetto comune, ma in realtà si tratta dello stesso sport. Se non riesci a difendere bene, allora sarai criticato solo per la tua difesa. Tuttavia, ciò che veramente conta sono la posizionamento in campo, i rapidi processi decisionali e la scelta del tiro, aspetti che influenzano la difesa in transizione”. Secondo Mazzulla, la vera differenza tra basket e calcio risiede nella velocità delle transizioni. “In questo sport, si può passare dall’essere in attacco a trovarsi in difesa nel giro di pochi secondi. Il gioco si evolve costantemente, mantenendo i giocatori sempre sulle spine”.

Joe Mazzulla appassionato di calcio

L’allenatore dei Celtics, da sempre appassionato di calcio fin dall’infanzia e con una vasta esperienza nel settore, ha condiviso il suo pensiero: “Per me, guardare una partita di calcio o di basket è come osservare la stessa disciplina sportiva da un diverso punto di vista tattico. Entrambi gli sport presentano similitudini nella creazione di vantaggi sul campo di gioco, nella capacità di creare situazioni di superiorità numerica e nel saper individuare i punti deboli della difesa avversaria per poi sfruttarli al meglio. È affascinante analizzare come entrambi gli sport richiedano strategia, creatività e visione di gioco per ottenere il massimo successo”.

Joe Mazzulla non è il solo a citare Guardiola e i suoi metodi nell’ambiente NBA, infatti qualche tempo fa anche Klay Thompson ha raccontato che Steve Kerr prese ispirazione dal Barcellona di Pep per aiutare i Golden State Warriors a capire come utilizzare al meglio gli spazi del campo. Kerr mostrò al team come liberare il loro miglior tiratore, Steph Curry, prendendo spunto dai meccanismi tattici utilizzati dal Barcellona di Guardiola. Questo stile di gioco, chiamato tiki-taca, ha ispirato anche la squadra di basket a cercare nuove strategie per mettere in campo una squadra vincente.

- Advertisement -
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Ultime News