sabato, Aprile 13, 2024
HomeNotizieBrooklyn Nets: Ben Simmons si ferma di nuovo, ma questa volta la...

Brooklyn Nets: Ben Simmons si ferma di nuovo, ma questa volta la stagione finisce per lui. Ecco perché!

Il problema che si ripresenta puntualmente al giocatore dei Brooklyn Nets, Ben Simmons, riguarda i nervi nella parte inferiore della schiena, un fastidio che lo costringe a stare lontano dai campi da gioco ancora una volta, con l’incertezza di poter tornare in campo solo alla fine della stagione.

Ciò comporta non solo la frustrazione per l’atleta, ma anche un grande dispendio economico considerato il suo ingaggio superiore ai 40 milioni di dollari annui. A fronte di queste condizioni, il futuro dell’ex prima scelta assoluta del draft NBA appare avvolto nel mistero, con numerosi dubbi che circolano attorno alla sua carriera professionale.

Brooklyn Nets
Brooklyn Nets: Ben Simmons in campo

I Brooklyn Nets faranno a meno di Ben Simmons

La notizia che Ben Simmons dovrà fermarsi per il resto della stagione a causa dei suoi problemi alla schiena non ha certo fatto felice nessun tifoso dei Brooklyn Nets. Anzi ha suscitato un senso di dejavù come nel film “Giorno della marmotta”. Per il giocatore proveniente dall’Università di LSU, questa stagione si è rivelata essere un vero e proprio incubo, con soli 15 incontri disputati e due intere annate saltate completamente: quella da rookie nel 2016-17 e quella attuale del 2021-22.

Sembra quindi che Simmons debba fronteggiare una serie di infortuni che non gli permettono di esprimere al meglio il suo talento sul campo, lasciando così i tifosi con un amaro in bocca e interrogativi sul suo futuro nella pallacanestro professionistica.

Il problema ricorrente

Il problema ricorrente che affligge Simmons è l’impingement nervoso nella parte inferiore della schiena, una condizione che crea conflitto tra due strutture anatomiche contigue. Purtroppo, finora non è stata trovata una soluzione definitiva per questo disturbo medico. Simmons è stato costretto a saltare 38 partite consecutive da novembre a fine gennaio. Ma è riuscito a tornare in campo per le ultime 5 partite con i Nets prima di doversi fermare di nuovo. Attualmente, il giocatore e la squadra stanno cercando pareri medici specializzati per affrontare nel lungo termine questa complessa patologia.

Con una media di 6.1 punti, 7.9 rimbalzi e 5.7 assist nelle 15 partite giocate fino ad ora in questa stagione, Ben Simmons sta per arrivare alla fine di un contratto. Questo, nel suo ultimo anno (l’attuale), lo vede guadagnare la cifra di 40.3 milioni di dollari. Con la scadenza del contratto in estate, Simmons diventerà un free agent. E la sua complicata storia medica potrebbe rendere difficile per lui trovare squadre disposte a investire in maniera significativa. In fondo è un giocatore che è sceso in campo solo per 57 partite su 109 possibili con i Nets. Questa incertezza sul suo futuro potrebbe influenzare le trattative contrattuali e le sue future prospettive nel mondo del basket professionistico.

- Advertisement -
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Ultime News