venerdì, Aprile 19, 2024
HomeNotizieDerthona basket: neutralizzato dalla Germani Brescia al PalaEnergica!

Derthona basket: neutralizzato dalla Germani Brescia al PalaEnergica!

Germani Brescia conquista una vittoria dominante al PalaEnergica contro il Derthona basket nella sesta giornata di campionato di serie A. I padroni di casa hanno dovuto inseguire gli avversari fin dalle prime battute, poiché la Germani è stata precisa in attacco e solida in difesa. I tentativi di rimonta della Bertram sono stati definitivamente bloccati nel terzo quarto, quando i bresciani si sono allontanati e hanno garantito la vittoria.

L’incontro ad alta intensità

La partita tra Derthona basket e Germani Brescia è iniziata in modo complesso per i padroni di casa, che hanno subito un parziale di 0-11 nei primi minuti. Dopo il time-out chiamato dal coach Ramondino, i canestri di Baldasso hanno guidato una controffensiva bianconera che ha portato all’11-18 al decimo minuto. Nella seconda frazione, la Bertram ha cercato di ridurre il gap, ma la Germani, grazie alla precisione nel tiro da due punti, si è allungata fino al +16. Negli ultimi minuti, la coppia Dowe-Daum ha guidato un piccolo parziale che ha portato al -11 e ha chiuso il primo tempo a 31-42.

Al ritorno dagli spogliatoi, la Germani ha alzato ancora l’intensità in entrambe le metà campo, ampliando il divario. La nuova accelerazione dei bresciani ha portato al 45-65 al termine del terzo quarto. Nel quarto periodo, Brescia ha allargato ancora il proprio vantaggio fino al 59-87 finale.

Derthona basket
Derthona basket (Foto ANSA)

Derthona basket: i commenti del coach Marco Ramondino

Il coach Marco Ramondino ha commentato la partita dicendo: “È scontato ma giusto fare i complimenti a Brescia per una partita che ha dominato. In un match in cui era necessario fare un passo avanti in termini di fisicità, cattiveria ed energia, non siamo mai riusciti a farlo. E questo ha permesso agli avversari, che sono dotati di talento, organizzazione e profondità, di prendere il controllo del gioco. Oggi serviva una partita con un’energia e una fisicità diverse per essere competitivi, ma non è successo. Si è visto anche dall’inizio timido in attacco: abbiamo costruito buone azioni, ma non siamo stati in grado di concretizzarle, come ad esempio i tiri aperti di Daum e Candi e il tiro da sotto di Weems. Anche in attacco si è visto che non eravamo sufficientemente duri e aggressivi per concludere le azioni, così come non lo siamo stati in difesa”.

- Advertisement -
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Ultime News