Home Notizie Dinamo Sassari: qual è la vera scommessa sul futuro della squadra? Lo...

Dinamo Sassari: qual è la vera scommessa sul futuro della squadra? Lo rivelano Gentile e Pasquini!

0
79

Dopo una settimana di pausa ben meritata, la squadra della Dinamo Sassari si è rituffata nel lavoro, anche se non ancora a pieno regime. Ma è arrivata una nuova settimana, una settimana che si prospetta intensa e carica di sfide che porteranno la squadra a riaffacciarsi sul campo da gioco e a confrontarsi con il giudice più importante: il risultato finale.

Con solamente dieci partite rimanenti alla conclusione della stagione, ogni singolo incontro diventa fondamentale e delicato. I prossimi due mesi saranno cruciali, con ogni possesso, ogni canestro e ogni difesa che avranno un peso specifico nel determinare il quadro finale della stagione dei biancoblu. Sarà necessario mantenere la concentrazione, l’intensità e la determinazione in ogni partita, per conquistare gli obiettivi prefissati e portare la squadra alla vittoria.

Dinamo Sassari
Dinamo Sassari: il capitano della squadra, Stefano Gentile

Parla il General Manager Federico Pasquini

Sono davvero fortunato ad avere la possibilità di agire come ponte tra la società e il sistema tecnico, e sono davvero grato che la volontà di Markovic sia quella di continuare con questo gruppo. Non crediamo che il nuovo allenatore abbia una bacchetta magica, ma sia noi che lui siamo fermamente convinti che con duro lavoro questa squadra possa esprimere tutto il suo potenziale. Negli anni passati abbiamo effettuato solo un cambiamento ad ottobre e un altro a novembre, mentre quest’anno abbiamo avuto un cambio di guida tecnica che mira a mettere maggiormente a fuoco le responsabilità dei ragazzi”.

Il General Manager Federico Pasquini ha recentemente confermato quanto era già trapelato in precedenza, cioè la scelta di mantenere la fiducia nel gruppo attuale e in Nenad Markovic, senza desiderio di ricercare altrove soluzioni che potrebbero comportare effetti diversi da quelli sperati in un momento così delicato.

Da una parte c’è la convinzione nella squadra attuale e in Markovic, dall’altra la necessità che il gruppo compia un passo avanti considerando i vari alti e bassi visti durante la stagione tra campionato e Bcl. Se il contesto europeo è ormai relegato in un cassetto, rimane comunque il campionato italiano che potrebbe rendere meno amara la narrazione della stagione 2023-2024 rispetto a quanto si potrebbe immaginare al momento attuale.

Le oltre venti giornate di stop hanno permesso alla Dinamo di fare una pausa, di riordinare le idee e di rilassare i nervi. La classifica è rimasta invariata, e il Banco ora dovrà guardare a essa come a un punto fermo e non lasciare che generi ansie sulle prestazioni, ma che sia invece uno stimolo per riportare Sassari in una posizione in cui il suo pubblico si senta più a suo agio.

Le parole del capitano della Dinamo Sassari, Stefano Gentile

Il capitano della Dinamo Sassari, Stefano Gentile, ha sottolineato l’importanza di mettere in campo le proprie abilità con sfacciataggine e determinazione. Portare a casa due o tre vittorie nelle prossime cinque partite potrebbe segnare una svolta per la squadra, ma è necessario procedere step by step. Queste parole riflettono la mentalità del club, con il capitano che si impegna a guidare la squadra attraverso tempi difficili.

Marzo sarà un mese impegnativo, con sfide contro avversari di alto livello come Virtus Bologna, Venezia e Brescia, seguite da match contro Trento e Brindisi. Sarà cruciali mantenere la personalità e la determinazione in ogni partita, soprattutto nei primi tre incontri che metteranno alla prova la capacità difensiva della squadra.

Sarà importante dimostrare un forte spirito di squadra e resistenza mentale per affrontare le avversità e ottenere risultati positivi. La pausa è stata utile per trovare unione e coesione nel gruppo, elementi che potrebbero fare la differenza nel superare le sfide future.