sabato, Aprile 13, 2024
HomeNotizieKyrie Irving: dopo la sconfitta dei Mavericks contro i Cavs, Donovan Mitchell...

Kyrie Irving: dopo la sconfitta dei Mavericks contro i Cavs, Donovan Mitchell si schiera dalla sua parte!

Donovan Mitchell ha concesso un’intervista post-partita dopo la partita tra i Cleveland Cavaliers e i Dallas Mavericks, in cui la sua squadra ha ottenuto la vittoria contro la formazione guidata da Kyrie Irving. Mitchell ha sottolineato l’importanza e l’impatto che Irving ha avuto nel contribuire alla vittoria del titolo NBA 2016 con i Cavs, insieme a LeBron James.

In virtù di ciò, Mitchell ha espresso il suo desiderio pubblico di vedere la maglia di Irving ritirata come gesto simbolico per onorare il suo contributo alla storia della franchigia dell’Ohio. Mitchell ha riconosciuto il valore e il talento di Irving e ha sottolineato l’importanza di riconoscere e celebrare i giocatori che hanno lasciato un’impronta significativa nel mondo del basket.

Kyrie Irving
Kyrie Irving in campo con la maglia di Dallas

Dallas vs Cleveland: una partita epica

La partita epica tra i Cleveland Cavaliers e i Dallas Mavericks in Ohio ha fatto vibrare gli spettatori con uno dei finali più mozzafiato della stagione. Con un punteggio di 121-119, i Cavs sono riusciti a vincere all’ultimo secondo grazie al tiro incredibile di Max Strus, autore di 21 punti, da centrocampo. Nonostante questo colpo di scena, i Mavericks hanno dato del filo da torcere agli avversari con le straordinarie prestazioni di Luka Doncic, che ha segnato 45 punti, fatto 14 assist, catturato 9 rimbalzi e recuperato 3 palle, e di Kyrie Irving con 30 punti. Inoltre, i texani erano ancora in vantaggio di dieci punti a quattro minuti dalla fine, prima di crollare nel finale, regalando così un’emozionante vittoria ai Cavaliers.

Donovan Mitchell parla di Kyrie Irving

Durante la conferenza stampa post-partita, Mitchell ha espresso in modo molto chiaro e deciso la sua opinione riguardo al ritiro della canotta di Irving come forma di riconoscimento per la vittoria ottenuta. Ha enfatizzato l’importanza di tale gesto, sottolineando che il giocatore ha contribuito in modo significativo alla conquista di un titolo per la città di Cleveland, un risultato che rimane unico nella storia della franchigia.

Inoltre, Mitchell ha sottolineato l’importanza di includere anche le maglie di Kevin Love e LeBron James in questo gesto simbolico di riconoscimento, evidenziando il loro contributo fondamentale alla squadra dei Cavs. Ha ribadito che non si può trascurare l’impatto positivo che questi giocatori hanno avuto sulla squadra e sulla città di Cleveland nel loro percorso verso la vittoria.

La risposta di Kyrie Irving

Quando Irving è stato informato delle parole di Mitchell riguardo al suo ritorno a Cleveland, ha espresso con grande emozione il suo legame con la città e con la squadra. Ogni volta che mette piede nell’arena, lo sguardo viene attratto dallo stendardo del 2016, che lo riporta indietro nel tempo e gli fa rivivere intensamente le emozioni di quel momento storico.

Sentimenti di gratitudine verso i tifosi, la franchigia e la città stessa si mescolano in lui, alimentando il desiderio di dare il massimo per onorare la maglia che ha indossato con tanto orgoglio. Il pensiero di un possibile ritiro della sua maglia a Cleveland è qualcosa che lo commuove profondamente, poiché rappresenterebbe un riconoscimento tangibile del suo impegno e della sua dedizione alla squadra.

Irving nutre un profondo rispetto e ammirazione per il lavoro svolto da Donovan Mitchell e per ciò che sta costruendo per la squadra, riconoscendo il valore del suo contributo nel riportare l’entusiasmo e la competitività a Cleveland. Il legame tra Irving e la città è profondo e indelebile, e il suo ritorno è un’occasione per ricordare e condividere momenti unici che resteranno impressi nella storia della NBA.

- Advertisement -
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Ultime News