mercoledì, Aprile 24, 2024
HomeNotizieEttore Messina: l'Olimpia Milano ha deciso il suo futuro. Ecco che cosa...

Ettore Messina: l’Olimpia Milano ha deciso il suo futuro. Ecco che cosa succederà adesso!

Leo Dell’Orco, presidente del consiglio di amministrazione dell’Olimpia Milano, ha reso noto tramite il sito ufficiale del club che il contratto del signor Ettore Messina sarà valido fino al 30 giugno 2026. Nonostante un record di 5 sconfitte su 10 partite, l’allenatore gode della piena fiducia della società. L’accordo, già siglato alcuni mesi fa, durante il quale Milano ha conquistato lo scudetto e la terza stella, prevede una proroga del contratto originariamente in scadenza nel 2024, ma è stato annunciato solo oggi.

Ettore Messina (Foto Ansa)
Ettore Messina durante una partita Euroleague, 2023 (Foto Ansa)

Il rinnovo di Ettore Messina e le previsioni per la squadra

A dispetto delle continue voci di dimissioni che riguarderebbero Messina come allenatore, sembra che il coach di Olimpia Milano rimarrà invece in carica come presidente delle operazioni basket. Nel frattempo, Milano si prepara ad affrontare una settimana cruciale, con due trasferte in Eurolega (domani a Monaco contro il Bayern e giovedì a Belgrado contro il Partizan) e la sfida casalinga contro la Virtus Bologna domenica. Tuttavia, la squadra dovrà fare a meno di Mirotic, attualmente infortunato a tempo indeterminato a causa di una tendinopatia.

L’Olimpia Milano vola in Germania

Oggi si terrà il confronto tra il Bayern Monaco e l’EA7 Emporio Armani Milano nell’ambito della dodicesima giornata dell’Eurolega di basket. Entrambe le squadre si trovano attualmente al di fuori della zona playoff e playin del torneo continentale e hanno un urgente bisogno di vincere.

L’Olimpia Milano arriva in Germania dopo la sconfitta subita a Sassari e, soprattutto, dopo che sono circolate voci di possibili dimissioni del coach Ettore Messina. Il presidente del club, Leo Dell’Orco, ha smentito tali voci dichiarando che il contratto di Messina è in vigore fino al 30 giugno 2026. Tuttavia, il malcontento sia tra i tifosi che nello spogliatoio sembra essere sempre più evidente.

Non sono stati fatti buoni investimenti durante l’estate e questo si è dimostrato. La conferma di Pangos non è stata spiegabile e l’arrivo di Poythress non ha portato risultati tangibili in campo. Mirotic è costato molto ma è utilizzato fuori posizione. Niente è stato fatto per rimediare all’infortunio grave di Billy Baron e i giovani italiani, come Caruso, sono stati messi da parte.

La situazione di Milano è critica. Fuori dalla zona playoff in Europa e con una classifica mediocre anche in Italia, l’EA7 ha bisogno di un vero cambiamento per migliorare la stagione. Non sono sufficienti le sporadiche brillanti prestazioni di Shavon Shields e Maodo Lo, né la leadership di Stefano Tonut, che è emersa solo negli ultimi mesi. La squadra sta affondando lentamente e, se la situazione continua così, sarà presto fuori gioco molto prima del 30 giugno 2026.

- Advertisement -
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Ultime News