venerdì, Maggio 31, 2024
HomeNotizieEurolega: la gloriosa impresa del Virtus Bologna che rimonta e batte il...

Eurolega: la gloriosa impresa del Virtus Bologna che rimonta e batte il Barcellona. Ecco il match all’ultimo tiro!

La Virtus ha compiuto un risultato straordinario, superando il Barcellona con un punteggio di 80-75 in una partita che entrerà nella storia dell’Eurolega. La squadra allenata da Banchi ha affrontato delle difficoltà nel primo tempo, trovandosi anche in svantaggio di 17 punti.

Tuttavia, grazie alle prestazioni di Hackett all’inizio della partita e di Lundberg nel finale, la Virtus è riuscita a rimontare e a vincere contro i catalani, che hanno avuto una netta flessione nella seconda metà della gara. Con questa vittoria, Bologna raggiunge l’ottavo successo della stagione (solo uno in meno rispetto al Barcellona) e consolida la sua posizione al terzo posto dietro alle due squadre spagnole, Barcellona e Real Madrid.

Eurolega (Foto Ansa)
Eurolega: Virtus Bologna vs Bayern Monaco, novembre 2023 (Foto Ansa)

Il Barcellona domina il campo

La Virtus sembra iniziare la partita con un sorriso, ottenendo il bonus dopo soli tre minuti di gioco. Tuttavia, la difesa aggressiva del Barcellona dimostra di essere devastante: i padroni di casa non riescono mai a trovare il canestro e perdono ben sei possessi solo nel primo quarto. Le uniche buone statistiche dalla linea dei tre punti mantengono la squadra di Banchi a galla, mentre il Barça sembra sempre avere il controllo in attacco.

I cambiamenti iniziali mettono in luce la differenza nella profondità dei due rosters: Hernangomez, seduto in panchina, domina Cacok e i catalani raggiungono persino un vantaggio di +17. Una tripla segnata con orgoglio da Cordinier rimescola le carte per la Virtus: il giocatore francese e Hackett cercano di tenere la partita aperta per i V nere, ma i canestri di Vesely nel finale del quarto portano le squadre all’intervallo sul punteggio di 45-33 a favore della squadra di Grimau.

Eurolega: il secondo tempo vede la rimonta dei Virtus

Il secondo tempo si avvia con una schiacciata spettacolare di Mickey e un potenziale gioco da quattro punti di Belinelli, segnale evidente per gli avversari che le cose sono cambiate. La Virtus aumenta notevolmente l’intensità di gioco, Shengelia finalmente entra in partita dopo una prima metà disastrosa con zero su cinque al tiro e il divario di punti viene ridotto a meno di due cifre.

Il Barcellona continua a trovare punti da tutte le posizioni, ma Hackett e Toko riportano i padroni di casa a cinque punti di svantaggio. La tripla del talentuoso giocatore georgiano pareggia il punteggio a 61, quindi Lundberg prende il controllo della situazione: prima regala a Mascolo i suoi primi due punti in Eurolega, permettendo alla Virtus di prendere il vantaggio, poi segna una tripla che porta il punteggio a favore della squadra bolognese di cinque punti.

La partita si divide in tratti, la tensione sale e le squadre si rispondono a vicenda con canestri. Satoransky riporta il Barcellona in vantaggio di un punto a un minuto dalla fine, ma è Hackett a guidare i suoi in difesa e poi a segnare i tiri liberi che riportano la Virtus in vantaggio. Poi subisce una penetrazione di Abrines. Nella posizione decisiva, Lundberg diventa l’eroe della Virtus: prima con una tripla che porta il vantaggio a quattro punti, poi chiude definitivamente il match con dei tiri liberi. La rimonta è stata completata e ora può iniziare la festa alla Virtus Segafredo Arena.

- Advertisement -
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Ultime News