mercoledì, Aprile 24, 2024
HomeNotizieFortitudo: scampato il peggio per capitan Fantinelli, ma il recupero sarà lento....

Fortitudo: scampato il peggio per capitan Fantinelli, ma il recupero sarà lento. Ecco gli aggiornamenti!

La Fortitudo può finalmente tirare un respiro di sollievo. Dopo le preoccupazioni di domenica a seguito degli infortuni e delle uscite anticipate di Matteo Fantinelli, Riccardo Bolpin e Mark Ogden nella sfida contro Cremona, il responso medico ha in parte tranquillizzato l’ambiente biancoblù.

La situazione più grave sembrava riguardare il capitano Fantinelli. Gli esami alla caviglia sinistra cui è stato sottoposto hanno fortunatamente escluso fratture e lesioni ai legamenti, ma hanno evidenziato un esteso edema.

Il giocatore è stato visitato non solo dallo staff medico di Bologna, ma anche dallo specialista Rodolfo Rocchi a Reggio Emilia. Inizierà ora un ciclo di terapie mirate a contenere i sintomi e sarà rivalutato nel breve o medio termine.

Fortitudo
Fortitudo vs JuVi Cremona

La nota della Juvi Cremona dopo la partita contro la Fortitudo

La Juvi Cremona ha emesso una nota ufficiale dopo la partita contro la Fortitudo Bologna, in cui esprime il suo orgoglio per il risultato finale e sottolinea l’impegno e la determinazione mostrati dai giocatori durante l’intera partita. La squadra ci ha tenuto anche a sottolineare che l’infortunio ai danni di Fantinelli sia stato del tutto involontario, come mostrano i numerosi video.

Per questo motivo la Juvi è dispiaciuta per le accuse superficiali mosse alla condotta del suo giocatore, Antonino Sabatino. A chiusura della nota, il Cremona augura una pronta guarigione al capitano della Fortitudo, con la speranza che si rimetta presto.

I tempi di recupero di Fantinelli

La durata dei tempi di recupero può essere stimata in almeno 3-4 settimane, rendendo difficile il ritorno del capitano della Effe prima della partita del 10 marzo in casa contro Rieti, anche se potrebbe essere pronto per tornare in campo la settimana successiva per la Final Four di Coppa Italia.

Gli infortuni degli altri due giocatori usciti in anticipo sono decisamente meno gravi. I controlli a cui è stato sottoposto Bolpin a seguito del forte trauma cranico subito alla fine della partita hanno escluso complicazioni e hanno dato esito negativo.

Lo stesso vale per i problemi alla caviglia che hanno costretto Ogden ad uscire anticipatamente dal confronto con Cremona. Probabilmente sia l’ala americana che Bolpin dovranno riprendersi in maniera graduale, ma ciò non dovrebbe precludere la loro presenza in campo domenica a Casale Monferrato contro la Novipiù.

La situazione attuale della Fortitudo

Nella giornata odierna, nonostante le assenze e i giocatori non al 100%, la squadra si appresta a riprendere gli allenamenti presso il PalaZola sotto la guida del coach Attilio Caja e del suo staff.

È evidente che la situazione dell’organico e la lunga assenza di Fantinelli comportino delle modifiche nelle gerarchie attualmente presenti nella squadra. Panni diventa titolare e Giordano avrà maggiore spazio. Tuttavia, questo potrebbe anche accelerare il ritorno del mercato per la Fortitudo. Su volere dello stesso Caja, l’obiettivo è trovare un playmaker. Dopo aver fallito l’acquisto di Della Rosa in passato, si sta monitorando la Serie A, con particolare attenzione a Pesaro, anche se al momento la situazione sembra essere ancora bloccata.

- Advertisement -
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Ultime News