venerdì, Maggio 31, 2024
HomeNotizieKareem Abdul-Jabbar: chi è il playmaker più incredibile nella storia? Ecco il...

Kareem Abdul-Jabbar: chi è il playmaker più incredibile nella storia? Ecco il verdetto!

Nella vivace discussione estiva che ha animato il mondo NBA, perfino una vera e propria leggenda come Kareem Abdul-Jabbar ha voluto dare il suo contributo riguardo al miglior playmaker di tutti i tempi, optando per un nome inaspettato.

Chi è il miglior playmaker di sempre?

Da oltre cinquant’anni, il nome di Kareem Abdul-Jabbar è sinonimo di grandezza non solo sul campo da basket, ma anche per le sue opinioni controcorrente. L’ex campione dei Milwaukee Bucks e Los Angeles Lakers non si è mai tirato indietro nel dare il suo punto di vista su questioni complesse, che spesso non riguardano nemmeno lo sport, anche se rimane ancora un simbolo indiscusso di questa disciplina. Le sue risposte, sempre argomentate e frutto di ragionamenti profondi, hanno generato reazioni vibranti e discussioni accese nel corso degli anni.

È probabile che la stessa cosa accada ora, dopo che il sei volte campione NBA ha espresso la sua opinione su uno dei dibattiti più animati che hanno caratterizzato l’estate degli appassionati e degli addetti ai lavori: chi è il miglior playmaker di sempre?

Questa domanda ha sempre suscitato accese discussioni tra gli appassionati di basket e gli esperti del settore. Sono stati fatti nomi illustri, come Magic Johnson, John Stockton, Oscar Robertson e molti altri. Ma quando Abdul-Jabbar ha deciso di intervenire nel dibattito, il mondo del basket è stato scosso.

Kareem Abdul-Jabbar
Kareem Abdul-Jabbar (Foto ANSA)

La scelta inaspettata di Kareem Abdul-Jabbar

In una recente intervista con Justin Walters del canale televisivo Pix 11 di New York, Kareem Abdul-Jabbar è stato messo di fronte ad una scelta difficile tra due grandi nomi del basket: Magic Johnson e Steph Curry. Senza esitazione, Kareem ha risposto con un nome diverso: Oscar Robertson.

Kareem ha ammesso che la sua risposta potrebbe sorprendere, ma ha sottolineato l’importanza di Robertson nell’evoluzione del gioco. Ha spiegato di aver avuto l’opportunità di giocare con Robertson durante gli ultimi anni della sua carriera. Inoltre ha spiegato di aver apprezzato le sue incredibili abilità sia nel tiro a lunga distanza che in tutte le altre sfaccettature del gioco.

Nonostante sappia che giocatori come Curry, LeBron, Kobe e Magic sono considerati superiori, Kareem ha scelto di puntare su Robertson. Questa scelta potrebbe sembrare controintuitiva, considerando i successi e l’influenza che i giocatori menzionati hanno avuto sulla storia del basket moderno.

Tuttavia, Kareem ha voluto sottolineare che Robertson è stato un pioniere nel suo tempo, aprendo la strada a nuove possibilità nel gioco. Il suo talento e la sua versatilità hanno lasciato un segno indelebile.

- Advertisement -
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Ultime News