martedì, Giugno 25, 2024
HomeNotizieKevin Durant è frustrato: che abbia deciso di abbandonare i Suns? Ecco...

Kevin Durant è frustrato: che abbia deciso di abbandonare i Suns? Ecco tutte le indiscrezioni trapelate!

Durante un’accesa discussione trasmessa in diretta da Adrian Wojnarowski di ESPN, si è discusso dell’irritazione in crescita di Kevin Durant nei confronti dei Phoenix Suns, dopo la sconfitta subita durante la partita di Natale grazie alle abili mani di Luka Doncic e i Dallas Mavericks. Si è suggerito che questa stagione potrebbe richiedere urgentemente delle modifiche, nonostante la franchigia abbia esaurito tutte le risorse disponibili per operare sul mercato.

Kevin Durant (Foto Ansa)
Kevin Durant durante la partite Lakers vs Suns, ottobre 2023 (Foto Ansa)

I grandi risultati in campo di KD

Kevin Durant, nonostante la sua recente celebrazione del 35º compleanno, sta regalando una delle sue stagioni migliori in carriera. Sta raggiungendo cifre impressionanti con una media di oltre 30 punti, 6 rimbalzi e 5,5 assist a partita, mentre registra percentuali straordinarie al tiro (52% dal campo, 47% da tre punti e 87,5% ai liberi). Nonostante il suo rendimento da candidato MVP e la buona salute che lo ha accompagnato, con soli 3 incontri mancati su 28 totali della squadra, il record dei Phoenix Suns è piuttosto deludente, con sole 14 vittorie e 15 sconfitte accumulatasi fino al loro ultimo ko contro i Dallas Mavericks guidati da Luka Doncic.

Sorprendentemente, al momento i Suns sarebbero addirittura esclusi dagli slot per il torneo play-in, situazione difficile da immaginare per una squadra che vanta giocatori del calibro di Durant, Devin Booker e Bradley Beal. Tuttavia, sulla carta, i cosiddetti “Big Three” hanno trascorso solamente 24 minuti insieme sul campo fino ad ora, principalmente a causa dei numerosi problemi fisici di Beal. Infatti, Beal ha disputato solo 6 partite per un totale di 151 minuti, durante i quali non è neanche lontanamente sembrato l’All-Star acclamato nella sua esperienza a Washington.

La frustrazione di Kevin Durant nei confronti dei Phoenix Suns

Durante la stagione, Durant ha espresso la sua crescente frustrazione per gli infortuni, il record di squadra e la possibilità che una delle sue ultime grandi stagioni di carriera finisca senza la partecipazione ai playoff. Questo problema ha messo in allarme la squadra dei Phoenix Suns. Secondo Adrian Wojnarowski, il giorno di Natale, Durant è estremamente frustrato e gran parte di questa frustrazione è dovuta alle assenze di Bradley Beal.

La squadra è stata costruita attorno a tre stelle, ma il gruppo di supporto è stato deludente a causa delle trade effettuate per Durant e Beal. I Phoenix Suns, tuttavia, erano consapevoli di questa situazione e sanno cosa bisogna fare per accontentare Durant. La finestra di opportunità per vincere un titolo è molto ridotta per la squadra, visto il livello di gioco di Durant, che è da All-NBA. C’è molto in gioco per la franchigia e la situazione deve cambiare rapidamente.

Tuttavia, il problema per la dirigenza è che ha utilizzato tutti gli asset disponibili nelle ultime due trade e ha un monte salari molto elevato. Attualmente, la squadra costa 237.5 milioni di dollari tra stipendi e luxury tax, solo Warriors, Clippers e Bucks hanno costi maggiori. Gli spazi di manovra per la dirigenza sono estremamente limitati. Tuttavia, prima della scadenza del mercato, qualcosa deve cambiare e deve farlo immediatamente.

- Advertisement -
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Ultime News