Home Notizie Lakers battuti a sorpresa dai Phoenix Suns: la squadra si lamenta con...

Lakers battuti a sorpresa dai Phoenix Suns: la squadra si lamenta con gli arbitri. Ecco che cosa è successo!

0
158
Lakers

La partita tra Lakers e Suns si è caratterizzata per la sua intensità e i numerosi errori commessi da entrambe le squadre, con gli attacchi che hanno prevalso sulle difese. I Suns hanno ottenuto una vittoria cruciale per la classifica nella Western Conference. Ma vediamo la cronaca della partita e cosa è successo dopo!Lakers

L.A. Lakers vs Phoenix Suns

Sin dal primo quarto si poteva intuire che sarebbe stata una partita ad alto punteggio, con i Suns che hanno segnato 45 punti grazie alle prestazioni eccezionali di Devin Booker. I Lakers hanno cercato di recuperare nel secondo quarto grazie a LeBron James, ma non sono riusciti a ribaltare il risultato. Dopo il primo tempo il punteggio era di 72-63 per i Suns, con D’Angelo Russell che si è distinto con 20 punti, di cui 18 segnati nel primo tempo.

Durante la ripresa del gioco, non si registra una grande variazione nella dinamica della partita, nonostante Austin Reaves (14 punti) dei Lakers segni una tripla che porta il punteggio a -6. I Suns rispondono immediatamente con un parziale di 8-0 che riporta le distanze a livelli simili a quelli precedenti. Tuttavia, da quel momento in poi, il ritmo di gioco diventa meno fluido e sono gli ospiti a trarne beneficio, riavvicinandosi a due possessi di distanza con un punteggio di 82-77 a metà del terzo quarto.

Phoenix adotta una strategia difensiva mirata a impedire a Anthony Davis (22 punti e 14 rimbalzi) di penetrare in area, costringendo il giocatore gialloviola a tirare da fuori. A duellare con Davis c’è il solido Jusuf Nurkic (18 punti e 22 rimbalzi), che insieme a Grayson Allen (24 punti e 6/12 da tre) è protagonista nella vittoria dei Suns. Nonostante alcune fatiche e una serata difficile al tiro per Kevin Durant (22 punti con 7/20 dal campo), i Suns riescono a ottenere una vittoria importante.

La squadra si lamenta con gli arbitri

Le difficoltà dei Lakers in difesa a Phoenix sono state accentuate dall’arbitraggio, con il team che ha totalizzato solo otto tiri liberi, ben al di sotto della loro media stagionale di 25 a partita. D’altro canto, i Suns hanno ottenuto 19 tentativi dalla linea della carità. Il coach Darvin Ham ha commentato questa disparità, espresso frustrazione per l’incoerenza e ha sottolineato l’importanza di vincere la battaglia dei tiri liberi in ogni partita.

Le lamentele dei Lakers sull’arbitraggio non sono nuove, con la frustrazione per non aver ottenuto tiri liberi nel secondo tempo. LeBron James ha rimarcato l’aggressività della squadra nell’attaccare l’area e il fatto che ricevono contatti senza essere premiati con i tiri liberi.

Anthony Davis ha sottolineato che i tiri liberi sono fondamentali per la squadra, specialmente considerando le difficoltà nel tiro da tre punti, e ha lamentato di essere stato colpito ripetutamente senza ottenere un fallo.