Home Notizie NBA partite: Boston in risalita, New York e Jazz portano a casa...

NBA partite: Boston in risalita, New York e Jazz portano a casa la vittoria. Ecco i risultati della notte!

0
298

Per l’NBA partite disputate questa notte, il match emozionante match in Florida, ha visto i Boston schiacciare la loro implacabile rivale di Est con uno sbalorditivo margine di 33 punti. Nel frattempo, New York ha mandato una forte scossa nel mondo del basket vincendo con incredibili 38 punti di scarto contro i coraggiosi campioni in carica. Ma non solo le grandi città hanno visto trionfare i loro team, anche gli energici Jazz hanno dimostrato la loro supremazia nel campo di gioco sconfiggendo la formidabile squadra di Washington. Ecco i risultati!

NBA partite
NBA partite: Washington Wizards vs Utah Jazz

NBA partite: New York Knicks-Denver Nuggets 122-84

Al Garden, i campioni in carica subiscono una scoppola memorabile. È stata la loro sconfitta più brutale di tutta la stagione, finora avevano toccato il punto più basso con il punteggio di 93-119 contro Oklahoma City. Jokic, in modo conciso, descrive la partita dicendo: “C’era solo una squadra in campo, noi non siamo nemmeno apparsi“. Lui, invece, segna 31 punti, mentre gli altri completamente deludono: solo 84 punti totali per una squadra che sotto la guida di Malone dovrebbe essere molto più performante.

I Knicks (28-17) sono stati bravi, non sono mai stati in svantaggio per l’intera durata dei 48 minuti di gioco, senza mai concedere la possibilità ai Nuggets (31-15) di rimontare. La squadra di coach Thibodeau ha un record di 11-2 da quando ha scambiato con i Raptors per portare Anunoby nella Grande Mela: finora, lo scambio è stato un successo sfolgorante. L’ex Raptor segna 26 punti, questa volta, permettendo a Brunson e Randle di non dover fare sforzi straordinari per essere i migliori realizzatori.

Miami Heat-Boston Celtics 110-143

Boston si prende una dolce vendetta contro gli Heat, dimostrando una superiorità schiacciante. Nonostante sia solo una parziale rivincita rispetto alla finale di conference del 2023, i Celtics lasciano un segno indelebile. Segnano ben 143 punti, il record assoluto contro Miami, e si guadagnano una vittoria con un margine di 33 punti, il massimo mai raggiunto tra le due squadre in 172 sfide. Questa partita non era come le altre, almeno per i giocatori verdi, che hanno dimostrato una brillantezza straordinaria.

Hanno colpito il bersaglio con ben 22 triple, mandando il team di coach Spoelstra alla quinta sconfitta consecutiva, uno dei momenti più bui per gli Heat da marzo 2021, quando persero sei volte di fila. Tuttavia, l’unico aspetto negativo della serata per i Celtics è l’infortunio alla caviglia sinistra di Porzingis. Nonostante la distorsione, sembra che non ci siano grosse preoccupazioni, stando alle parole del giocatore stesso.

NBA partite: Washington Wizards-Utah Jazz 108-123

Brian Keefe ha avuto un debutto fallimentare come nuovo capo allenatore di Washington. Appena poche ore dopo aver preso il posto di Wes Unseld Jr. come allenatore ad interim per il resto della stagione, si è reso conto della realtà amara: la sua squadra è mediocre e non può compiere miracoli. I Wizards (7-37) hanno perso 12 delle ultime 13 partite, e questa volta hanno anche dato l‘opportunità ai Jazz, reduci da tre sconfitte consecutive, di sorridere nuovamente.

I lunghi di Utah (23-23) hanno dominato il campo: Markkanen è riuscito a segnare 29 punti, Collins 22 punti e Olynyk 19 punti. Simone Fontecchio, che è stato schierato come titolare, è riuscito a contribuire con 10 punti, 7 rimbalzi e 2 assist in 21 minuti di gioco. Unseld, che era alla guida della franchigia di Washington per la terza stagione, non è stato licenziato ma bensì trasferito a un ruolo dirigenziale. È certo che non si è mai riuscito a trovare la giusta combinazione in panchina.