lunedì, Febbraio 26, 2024
HomeNotizieVirtus Bologna: distrutta in casa del Fenerbahce. Il quarto tempo è il...

Virtus Bologna: distrutta in casa del Fenerbahce. Il quarto tempo è il peggiore. Ecco la cronaca della partita!

La Virtus Bologna non riesce a rimanere in partita per tutta la durata del match e, alla Ülker Sports Arena contro il Fenerbahce, subisce una sconfitta per 88-75. I turchi prendono il largo grazie a un terzo quarto eccezionale, segnando 19 punti contro i soli 9 degli avversari, grazie alla forza fisica di Motley e Noua.

La mancanza di Shengelia (ancora infortunato) e Belinelli (che è rimasto in Italia per assistere alla nascita della figlia) si fa sentire a Bologna, che subisce così l’ottava sconfitta europea della stagione. La squadra di Jasikevicius, che ha un record di 8 vittorie e 2 sconfitte da quando è arrivato, si trova ora a soli un’unità dal terzo posto occupato dalle V nere.

Virtus Bologna
Virtus Bologna vs Fenerbahce

Cronaca della partita Virtus Bologna vs Fenerbahce

All’inizio della partita, c’è un equilibrio tra le squadre mentre si scambiano canestri e le difese faticano. La Virtus ha qualche difficoltà a trovare fluidità in attacco, ma riesce comunque a prendere il vantaggio grazie a ottime percentuali dal campo. Lundberg e Hackett sono i leader dell’attacco e il primo quarto si chiude con la squadra V nera in vantaggio 25-21, avendo tirato con successo 7 su 9 da due punti e 3 su 6 da tre punti.

Il Fenerbahce rimane vicino grazie a un’ottima prestazione di Motley, incontenibile sotto il canestro e autore di 14 punti nei primi 10 minuti di gioco (che diventeranno 23 alla fine). All’inizio del secondo quarto, la Virtus raggiunge il suo massimo vantaggio (+9), ma poi Wilbekin entra in partita sfruttando alcune indecisioni di Mickey e Polonara e porta di nuovo in vantaggio i turchi.

Con una tripla sulla sirena, Wilbekin segna 11 punti e fa sì che la squadra di Jasikevicius vada al riposo sul punteggio di 52-47. Grazie a un ottimo primo tempo di Lundberg (14 punti) e alle sue 7 su 11 realizzate da dietro l’arco, la Virtus rimane in partita.

Il finale di partita

Il terzo quarto inizia con un’esplosione di energia da parte del Fenerbahce, che alza notevolmente l’intensità di gioco. Il debuttante Noua si fa subito notare con uno schiacciamento su rimbalzo d’attacco, facendo esplodere il pubblico di casa.

La Virtus fatica terribilmente nella metà campo offensiva, riuscendo a segnare appena 9 punti nel terzo parziale. Nel frattempo, il Fenerbahce prende il largo con un vantaggio di 71-56. Una tripla di Abass prova a riportare in partita la squadra di Banchi, che riesce a rimontare fino al -8.

Tuttavia, Papagiannis prima e la tripla di Dorsey poi ristabiliscono il vantaggio a doppia cifra per il Fenerbahce. È ancora Noua a sigillare la partita con una tripla dall’angolo. La Virtus Bologna crolla nel finale e perde anche il vantaggio nella differenza canestri nel doppio confronto con il Fenerbahce.

Punteggi: Fenerbahce: Motley 23, Wilbekin 15, Guduric 10. Virtus: Lundberg 15, Abass 12, Hackett 11.

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments