martedì, Giugno 25, 2024
HomeNotizieNBA partite: Dallas e 76ers esultano, Warriors inarrestabili e Wemby trascina gli...

NBA partite: Dallas e 76ers esultano, Warriors inarrestabili e Wemby trascina gli Spurs. Ecco i risultati!

Dallas trionfa nel proprio terreno contro Washington, mentre Philadelphia sorprende Cleveland con una mossa audace. Golden State continua la sua straordinaria serie di successi con la quinta vittoria consecutiva, superando Utah e salendo così in classifica davanti a loro. Ma la vera stella della giornata è Victor Wembanyama, che trascina gli Spurs a una vittoria epica a Toronto. Ma vediamo nel dettaglio i match dell’NBA partite disputate questa notte!

NBA partite
NBA partite: DALLAS MAVERICKS-WASHINGTON WIZARDS 112-104

NBA partite: DALLAS MAVERICKS-WASHINGTON WIZARDS 112-104

A Dallas sono necessari un Luka Doncic in condizione straordinaria e un quarto quarto ad alta intensità per avere la meglio su Washington, che vede ottime prestazioni da parte di Deni Avdija (25 punti e 7 rimbalzi) e Kyle Kuzma (23 punti e 8 rimbalzi). I Mavs possono vantare anche i 26 punti di Kyrie Irving e una doppia doppia di Daniel Gafford con 16 punti e 17 rimbalzi. Nella partita di Luka Doncic contro gli Wizards si registra la decima tripla doppia della stagione con 26 punti, 15 assist e 11 rimbalzi, ma anche cinque minuti di tempo per recuperare negli spogliatoi dopo lo scontro subito da Corey Kispert nel quarto quarto.

TORONTO RAPTORS-SAN ANTONIO SPURS 99-122

A Toronto si è svolto lo spettacolo di Victor Wembanyama, e grazie al loro rookie gli Spurs hanno travolto i Raptors, ponendo fine alla serie di 7 sconfitte consecutive. Devin Vassell (25 punti e 6 assist) e Jeremy Sochan (16 punti e 6 rimbalzi) sono gli altri due protagonisti di San Antonio. D’altro canto, i padroni di casa hanno tirato con il 39.8% dal campo e il 25.8% da tre punti, non riuscendo mai a entrare in partita. In Canada, il fenomeno rookie, Victor Wembanyama, non era ancora stato visto e al suo esordio alla Scotiabank Arena non ha mancato di impressionare gli spettatori presenti. Il giocatore francese ha dominato su entrambi i lati del campo e in 29 minuti di gioco ha segnato 27 punti, catturato 14 rimbalzi, fatto 10 stoppate, 5 assist e 2 palle rubate, tirando con il 10/14 dal campo.

NBA partite: CLEVELAND CAVALIERS-PHILADELPHIA 76ERS 121-123

Darius Garland prova a segnare una tripla per la possibile vittoria, ma non riesce a centrare il bersaglio. I Cavs si trovano anche sotto di 10 punti e non riescono a fare la rimonta finale per superare gli avversari. I Sixers, nonostante molte assenze nel loro roster, ottengono 24 punti dal nuovo arrivato Buddy Hield, che segna 5 su 8 da tre punti, e 22 punti e 9 assist anche da Tyrese Maxey, interrompendo così inaspettatamente la serie di nove vittorie consecutive dei Cavs. I Cavs sono in ottima forma e, sulla carta, la sfida contro una Philadelphia provata dagli infortuni sembra l’occasione perfetta per aumentare ancora la serie di vittorie consecutive. Ma invece, nonostante un’altra grande prestazione di Donovan Mitchell, che segna 36 punti e serve 6 assist, arriva la sconfitta in extremis.

UTAH JAZZ-GOLDEN STATE WARRIORS 107-129

I Warriors inviano ben 7 giocatori che segnano almeno 10 punti, guidati da Klay Thompson con 26 punti e Steph Curry con 25 punti. La squadra domina nettamente la partita a Salt Lake City, catturando così il 10° posto nella classifica Ovest, valido per il play-in. Il controllo del gioco rimane sempre saldamente nelle mani dei Golden State Warriors, con solo Collin Sexton e Jordan Clarkson, con rispettivamente 22 punti e 5 assist, ad emergere per gli Utah Jazz.

- Advertisement -
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Ultime News