venerdì, Febbraio 23, 2024
HomeNotizieNBA partite della notte: Phoenix perde di nuovo nonostante Booker, Detroit e...

NBA partite della notte: Phoenix perde di nuovo nonostante Booker, Detroit e Pacers porta a casa la vittoria!

L’NBA partite della notte, ci ha regalato nuove emozioni in campo. Dopo aver segnato ben 62 punti contro Indiana, Devin Booker continua a stupire mettendo a segno altri 44 punti nella successiva partita, ma purtroppo la sua squadra, Phoenix, non riesce a tenere il passo nel quarto periodo e viene completamente travolta da Orlando, con un eccezionale punteggio di 26 punti a favore di Banchero.

Nel frattempo, un risultato sorprendente si verifica quando la squadra di OKC subisce una sconfitta sul campo di Detroit, nonostante l’assenza di Gallinari, con Shai Gilgeous-Alexander che realizza ben 31 punti. Ecco i risultati!

NBA partite
NBA partite: ORLANDO MAGIC vs PHOENIX SUNS

NBA partite: DETROIT PISTONS-OKLAHOMA CITY THUNDER 120-104

I Pistons hanno sorpreso tutti nel secondo quarto, chiudendo con un incredibile vantaggio di 16 punti e sconfiggendo la capolista della Western Conference. Il giocatore protagonista della sesta vittoria stagionale di Detroit è Jalen Duren, che ha dominato nella zona pitturata segnando 22 punti, catturando 21 rimbalzi e fornendo 6 assist. Nonostante l’eccellente prestazione di Shai Gilgeous-Alexander, con 31 punti, 5 rimbalzi e 4 assist, i Thunder hanno pagato la loro pessima percentuale dalla linea dei tre punti, che è stata del 28.6% come squadra.

In una giornata in cui Oklahoma City ha faticato enormemente a segnare, l’attacco ha resistito solo grazie al brillante contributo di Gilgeous-Alexander. Tuttavia, non è riuscito a scatenare una scintilla sufficiente per portare i suoi alla vittoria in una prestazione deludente nel pomeriggio domenicale.

INDIANA PACERS-MEMPHIS GRIZZLIES 116-110

I Pacers hanno dovuto lavorare duramente per assicurarsi una vittoria non così facile come previsto contro una squadra dei Grizzlies molto rimaneggiata ma comunque coraggiosa. Jaren Jackson Jr., autore di 25 punti, ha guidato Memphis mantenendosi in scia e lasciando spazio a un sempre più convincente Vince Williams Jr., autore di 20 punti e 8 rimbalzi. Indiana ha potuto contare su un’impressionante prestazione di Bennedict Mathurin, uscito dalla panchina e autore di 24 punti, di cui 19 nel solo primo tempo. Pascal Siakam e Jalen Smith hanno contribuito con 19 punti ciascuno e Smith ha aggiunto anche 10 rimbalzi alla sua eccellente prova.

NBA partite: ORLANDO MAGIC-PHOENIX SUNS 113-98

Durante l’intero match, Phoenix si lancia in una gara testa a testa, raggiungendo anche un vantaggio di 13 punti all’inizio del secondo quarto. Tuttavia, come spesso accade in questa stagione, si confermano come la peggior squadra della NBA nei quarti finali. Segnano solo 13 punti, con una percentuale di tiro del 5/18 e ben 7 palle perse. A contribuire a ciò è anche la solida difesa di Orlando, che schiera una formazione eccezionale con Banchero, Isaac e i due fratelli Wagner contemporaneamente in campo.

Si può ringraziare il rookie dell’anno in carica per i suoi 26 punti e Wagner per la sua doppia doppia di 16 punti e 12 rimbalzi dalla panchina. Dopo aver segnato 62 punti contro Indiana nel match precedente, Booker mette in mostra un’altra prestazione eccezionale con 42 punti nei primi tre quarti. Tuttavia, anche lui si ferma nel quarto periodo, realizzando solo 2 punti, sprecando così la sesta gara consecutiva in cui un giocatore dei Suns supera i 40 punti.

Nonostante una frattura al naso, Beal gioca, ma si dimostra inefficace con 9 punti e una percentuale di tiro del 4/13. Kevin Durant è l’unico altro giocatore dei Suns a segnare in doppia cifra, finendo con 15 punti, ma contribuisce anche a 7 delle 22 palle perse dalla squadra.

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments