sabato, Giugno 15, 2024
HomeNotizieOlimpia Milano batte la Dinamo Sassari. Eccezionali in campo Napier e Mirotic....

Olimpia Milano batte la Dinamo Sassari. Eccezionali in campo Napier e Mirotic. Ecco la cronaca della partita!

Con uno spettacolare allungo nella terza frazione di gioco, la squadra dell’EA7 Emporio Armani Olimpia Milano si è distanziata e ha sconfitto il Banco di Sardegna Dinamo Sassari, facendo cadere così il debutto del coach Nenad Markovic. Ecco la cronaca e gli highlights del match!

Olimpia Milano
Olimpia Milano vs Dinamo Sassari

Olimpia Milano vs Dinamo Sassari 80-65

La partita inizia tesa. Tyree è subito ispirato ma viene continuamente attaccato da Hall nella zona bassa. Le due guardie del Banco mantengono il controllo del pallone, Shields si dimostra letale ma Chara fa sentire la sua presenza nel gioco a rimbalzo difensivo. Sassari difende con tenacia e pazienza, da 9-6 Olimpia l’avversario passa in vantaggio 9-11, ma il Banco tiene e allunga con Diop 10-14.

Chara commette il suo secondo fallo ed è un problema, Bortolani entra nella partita e si mette in ritmo, Messina utilizza tutta la sua panchina fin dal primo quarto, Diop e Cappelletti sfruttano le situazioni di pick and roll, Sassari è avanti al decimo minuto 19-20 grazie ai 7 punti di Ousmane, con una percentuale di 9 su 12 da due punti e molta attenzione.

Milano cerca di allontanarsi con Tonut che va in velocità e si dimostra aggressivo in difesa. Il primo quarto finisce 25-22 a favore dell’Olimpia, ma la Dinamo reagisce grazie alle azioni offensive di Tyree e alle concretezza di Diop nel sfruttare le aperture degli esterni.

McKinnie alterna momenti positivi a distrazioni, Hall e Shields mantengono la squadra di Messina a contatto (30-31 al 25′). Appena il Banco commette un errore, viene punito; l’allenatore di Milano fa largo uso dei giocatori più esperti e ripropone Mirotic, che torna dopo l’infortunio. L’Olimpia segna molto bene da tre punti (6 su 11).

Il finale di partita

La partita è stata spettacolare, con Markovic che mostra un’evidente leadership in campo, mentre Sassari sfrutta il vantaggio nel secondo quarto grazie all’abilità di Napier, che dimostra di essere un vero fenomeno anche se non indica le proprie prestazioni. All’intervallo c’è un pareggio assoluto a quota 43.

Tyree parte alla grande nel terzo quarto, con un parziale di 10-2 per la Dinamo che gioca in maniera eccellente, contribuendo a ciò anche Diop. Tuttavia, Napier è in uno stato di grazia. Sassari arriva a quota 45-53, ma il playmaker dell’Olimpia è mostruoso. Chara commette il terzo fallo e Mirotic sfrutta il bonus con la sua abilità nel farsi commettere fallo.

La squadra di Messina alza il livello difensivo, rendendo più difficile per Tyree e Jefferson costruire i loro tiri. Hall pareggia i punti a quota 53 con un tiro da 3 punti. La squadra di Markovic attraversa un momento molto difficile, subendo un pesante parziale di 22-0, favorito dai tiri liberi, dalla forma di Mirotic e dal canestro sulla sirena di Shields.

Sassari non segna per oltre 5 minuti e l’Olimpia si avvicina a chiudere definitivamente il confronto con un punteggio di 67-53.

Non c’è più partita per la Dinamo, che perde ritmo e non riesce a trovare il canestro. Milano difende come una squadra di Eurolega e ha molte armi a disposizione. Hines porta al massimo vantaggio con un punteggio di 71-54, costringendo Markovic alla pausa tecnica. Il Banco è completamente imbottito dal punto di vista offensivo, segnando solo 3 punti in 11 minuti tra i due quarti. Non c’è più partita, con la squadra di Messina che vince 80-65.

- Advertisement -
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Ultime News