martedì, Luglio 23, 2024
HomeNotiziePartite NBA: Suns vittoriosi contro i Raptors, Kings e T'Wolves esultano. Ecco...

Partite NBA: Suns vittoriosi contro i Raptors, Kings e T’Wolves esultano. Ecco i risultati di questa notte!

Nelle partite NBA di questa notte, abbiamo visto una serie di emozionanti match che hanno tenuto i tifosi col fiato sospeso fino all’ultimo secondo. Sacramento è riuscita a prevalere faticosamente su San Antonio, mentre Phoenix ha superato Toronto con una prestazione dominante. Ma la vera sorpresa della serata è stata la vittoria dei T’Wolves contro Indiana, grazie a una spettacolare stoppata sulla sirena da parte di Anthony Edwards.

Partite NBA
Partite NBA: SACRAMENTO KINGS-SAN ANTONIO SPURS 131-129

I tifosi hanno potuto godersi il meglio del basket NBA, con tutti i risultati e gli highlights che hanno tenuto tutti con il naso incollato allo schermo. Non c’è niente di meglio che seguire la magia della NBA, con le sue emozioni e le sue sorprese che ci regalano sempre momenti indimenticabili.

Partite NBA: INDIANA PACERS-MINNESOTA TIMBERWOLVES 111-113

I Minnesota Timberwolves si presentano a Indianapolis con il peso dell’infortunio di KarlAnthony Towns sulle spalle, ma trovano conforto nella brillante performance di Anthony Edwards, che guida la squadra alla vittoria contro i Pacers in una partita tiratissima. Oltre al contributo di Edwards, la squadra può contare sulla solita doppia doppia di Rudy Gobert, con 18 punti e 14 rimbalzi, e sui 13 punti e 8 rimbalzi di Naz Reid uscito dalla panchina.

Nonostante i 23 punti e 13 assist (ma anche 5 palle perse) di Tyrese Haliburton e i 24 di Pascal Siakam, Indiana non riesce a contrastare la determinazione dei T’Wolves. Senza Towns, Edwards dovrà assumersi un ruolo ancora più importante nell’attacco della squadra per il resto della stagione.

La stella di Minnesota risponde alla sfida con una prestazione eccezionale da 44 punti, 6 rimbalzi e 3 assist, e si mette in mostra con la tripla del pareggio a 1:11 dal termine e con la spettacolare stoppata su Aaron Nesmith sulla sirena, che sigilla la vittoria dei suoi compagni.

PHOENIX SUNS-TORONTO RAPTORS 120-113

I Phoenix Suns hanno ottenuto una vittoria netta e convincente nell’incontro casalingo contro i Toronto Raptors. Fin dall’inizio della partita hanno controllato il ritmo del gioco e non hanno mai dato ai loro avversari la possibilità di rientrare in partita. Kevin Durant ha guidato la squadra in modo impeccabile, supportato da una prestazione ispirata di Grayson Allen, che ha segnato 26 punti con un impressionante 8/14 da tre punti, e da un Bradley Beal in costante crescita, che ha contribuito con 20 punti e 8 assist.

Dall’altra parte Immanuel Quickley ha sfiorato la tripla doppia con 21 punti, 18 assist e 9 rimbalzi, mentre Gary Trent Jr. ha aggiunto 30 punti per i Raptors. Tuttavia, la squadra di Toronto non è riuscita mai veramente a mettere in difficoltà i Phoenix Suns. L’assenza di Devin Booker ha significato che la responsabilità di portare avanti la squadra è caduta principalmente sulle spalle di Kevin Durant, il quale ha dominato la partita con 35 punti segnati in poco meno di 35 minuti di gioco, tirando con un efficace 11/19 dal campo.

Partite NBA: SACRAMENTO KINGS-SAN ANTONIO SPURS 131-129

I Sacramento Kings hanno affrontato una sfida difficile contro gli Spurs, che si sono dimostrati una squadra molto competitiva nonostante le previsioni iniziali. La partita è stata combattuta fino all’ultimo minuto, quando i Kings sono riusciti a segnare un parziale di 7-0 che ha determinato la loro vittoria. San Antonio era priva di Victor Wembanyama, ma ha comunque fatto un’ottima prestazione grazie ai 30 punti e 9 assist di Devin Vassell e ai 22 punti di Keldon Johnson, che è entrato dalla panchina.

Dall’altra parte, i Kings hanno potuto contare sui 33 punti di De’Aaron Fox, il loro giocatore principale. Inoltre, Domantas Sabonis ha fatto una grande partita con 21 punti, 17 rimbalzi e 9 assist, mancando per poco la tripla doppia. I Kings sono riusciti a superare gli Spurs grazie alla determinazione e alle prestazioni individuali dei loro giocatori chiave.

- Advertisement -
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Ultime News