venerdì, Aprile 19, 2024
HomeNotiziePartite NBA: ne sono bastate 5 a Victor Wembanyama per scrivere la...

Partite NBA: ne sono bastate 5 a Victor Wembanyama per scrivere la storia del basket!

L’attenzione per l’atteso debutto di Victor Wembanyama nelle partite NBA era semplicemente travolgente, paragonabile solo a ciò che ha accompagnato l’entrata nel mondo dei professionisti di LeBron James nel 2003. E dopo aver giocato le prime cinque partite NBA con la maglia degli Spurs, il rookie sembra non aver minimamente deluso le aspettative. Il giocatore francese si è infatti già inserito nella storia della squadra e della lega, accanto ad altri due sorprendenti esordienti del passato.

Partite NBA: l’inizio di stagione

Il calendario, teoricamente, avrebbe dovuto riservare un inizio di stagione non facile per i San Antonio Spurs, e ancor meno per Victor Wembanyama. Il derby contro i Rockets sembrava essere l’unica partita abbordabile in una serie che includeva sfide con squadre di alto livello come i Mavericks e i Clippers, e una doppia trasferta sul campo dei contendenti dei Suns.

Tuttavia, al momento il record dei ragazzi di Popovich è di 3-2, e sono state proprio le due partite disputate a Phoenix a sorprendere tutti con due vittorie difficili da prevedere. Due vittorie molto diverse tra loro, ma entrambe hanno avuto un fattore comune: il rookie con la maglia nero-argento numero 1. Non che le tre partite precedenti del primo pick al Draft 2023 fossero state deludenti, anzi.

Wembanyama ha mostrato il suo spettacolo contro Kevin Durant e compagni, in particolare nell’ultima partita chiusa con 38 punti e 10 rimbalzi, oltre ai canestri che hanno fermato la rimonta degli avversari. Ma è nel complesso che i suoi primi passi nella NBA stanno stupendo tutti. Dopo poco più di una settimana, infatti, il francese è già entrato nella storia della sua nuova franchigia, e anche nella storia della lega stessa.

Partite NBA
Partite NBA (Foto ANSA)

Le incredibili performance di Wembanyama

Le prestazioni impressionanti di Wembanyama nelle sue prime cinque partite in NBA lo pongono già al fianco di due leggende del gioco. I suoi 38 punti segnati contro Phoenix stanotte, rappresentano la terza miglior prestazione mai vista per un esordiente con la maglia degli Spurs. Le prime due posizioni di questa classifica appartengono a David Robinson, icona dell’epoca d’oro di San Antonio, che fece il suo debutto nella stagione 1989-90.

Ma le statistiche di stasera non finiscono qui, Wembanyama è anche il secondo debuttante nella storia della NBA a superare i 100 punti e le 10 stoppate contro i suoi avversari nelle sue prime cinque partite da professionista. E anche qui, il precedente è nientemeno che Shaquille O’Neal nella stagione 1992-93. Basta dare uno sguardo veloce alle carriere di Robinson e O’Neal per capire l’importanza storica del debutto di Wembanyama nella NBA e per immaginare quale sarà il suo futuro. Finora ha stabilito i suoi primi due record personali, ma si ha la sensazione che molti altri lo seguiranno.

- Advertisement -
RELATED ARTICLES
- Advertisment -

Ultime News