lunedì, Febbraio 26, 2024
HomeNotizieVirtus Bologna: obiettivo Coppa Italia e Zizic sotto canestro può fare la...

Virtus Bologna: obiettivo Coppa Italia e Zizic sotto canestro può fare la differenza. Inizia la Final Eight!

La Virtus Bologna è pronta per la tanto attesa Coppa Italia, dopo tanti anni di attesa. Nonostante abbiano vinto ben otto volte questo trofeo, l’ultima vittoria risale addirittura al lontano 2002, quando Manu Ginobili era ancora un giocatore chiave nel team bianconero. La mancanza di questo prestigioso trofeo è qualcosa che pesa molto sulla dirigenza, e il patron Massimo Zanetti ha recentemente dichiarato che il principale obiettivo della squadra è proprio la Coppa Italia. “L’anno scorso, purtroppo, ci siamo lasciati scappare questa opportunità, ma non intendiamo ripetere lo stesso errore”.

Virtus Bologna
Virtus Bologna pronta a scendere in campo contro Reggio Emilia

L’occasione persa della Virtus Bologna

Lo scorso anno la Virtus ha raggiunto la finale del torneo in maniera trionfale, ma sfortunatamente ha subito una sconfitta inaspettata contro Brescia. Quest’anno, immaginando una situazione ideale, si incontrerà la sorprendente squadra di Germani nelle semifinali, mentre l’ipotetica sfida con Milano avverrà solamente in finale. Prima di tutto, però, bisognerà affrontare Reggio Emilia nei quarti di finale. Quest’ultima squadra sarà differente rispetto a quella che ha sconfitto i bianconeri in campionato alcune settimane fa: la squadra guidata dal GM Coldebella ha infatti rilasciato Kevin Hervey e ha annunciato l‘arrivo di Tarik Black, anche se quest’ultimo non potrà essere presente contro Torino.

Le energie della squadra

Durante le Final Eight, non mancheranno mai le sorprese e le delusioni. Tuttavia, per sollevare la Coppa, sarà necessario vincere tre partite in soli quattro giorni, quindi sarà fondamentale gestire le energie in modo appropriato. La Virtus si presenta all’appuntamento in forma eccellente, ad eccezione di Devontae Cacok. In particolare, Ante Zizic ha dimostrato di poter fare la differenza in campo, nonostante alti e bassi in Europa.

Ha un fisico imponente, movimenti aggraziati e una vasta gamma di opzioni offensive. In difesa, grazie alla sua stazza e alla sua lunghezza, costringe gli avversari a tirare con una traiettoria più alta. Potrebbe essere lui, insieme alla solida difesa di Bryant Dunston, a fornire a Massimo Zanetti il trofeo che ancora manca nella sua bacheca, senza dimenticare la possibile futura partecipazione all’Eurolega.

Oltre a Zizic, ci sono anche i tre “tenori” bianconeri, Hackett, Belinelli e Shengelia, che finora hanno dimostrato grande determinazione. Inoltre, l’energia di Cordinier e il ritorno in forma di Lundberg, desideroso di riscattarsi dopo alcune delusioni con il Monaco, aggiungono ulteriore forza alla squadra. Lundberg, infatti, ha regalato momenti di grande spettacolo che hanno entusiasmato il pubblico, tanto quanto il Festival di Sanremo.

Dove vedere il primo match della Virtus Bologna

La Virtus deve affrettarsi a legare le scarpe perché il tabellone segna il ritorno del derby della via Emilia con Reggio. A Reggio Emilia, in particolare, la Virtus ha avuto una brutta esperienza in campionato, sconfitta sia dalla stanchezza accumulata nell’Eurolega che dal talento di Hervey, il quale aveva una forte vendetta da portare avanti. Kevin è indubbiamente un giocatore di classe eccezionale, ma ha anche un carattere difficile da gestire. Reggio Emilia e l’ex allenatore Coldebella hanno preferito separarsi da lui, cercando altre soluzioni. Nel frattempo, hanno portato a Reggio l’esperienza di Tarik Black, però solo per il campionato. L’inizio è previsto per giovedì alle 18 con il quarto di finale in cui Reggio Emilia sarà l’avversario. Potrai seguire la partita in diretta su diversi canali: DAZN, Eurosport 1 e anche sulla rete nazionale DMAX, oltre che su Nettuno Bologna Uno.

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments